Google+

La proposta di legge antifascista è inutile, scrive il Manifesto

settembre 14, 2017 Redazione

Un articolo sul giornale comunista spiega perché il ddl Fiano non serve. «La sinistra liberal tende a perseguire le opinioni che contrastano la sua visione del mondo»

SICUREZZA: SIT-IN CENTRI SOCIALI ROMA, CONTRO OGNI FASCISMO

Una presa di posizione molto netta nei confronti della proposta di legge Fiano arriva oggi da un quotidiano da cui non te lo aspetteresti: il Manifesto. Appare oggi sul giornale comunista in un articolo a firma dello storico Gianpasquale Santomassimo e intitolato “Contro la propaganda fascista non serve un’altra legge”.
La proposta avanzata da Emanuele Fiano (Pd) «amplia ed estende la norma già esistente del codice penale concernente “il reato di propaganda del regime fascista e nazifascista”» promettendo «da sei mesi a due anni per “chiunque propaganda le immagini e i contenuti propri del partito fascista o del partito nazionalsocialista tedesco”».

CONTROLLO DEL PENSIERO. Certo, scrive Santomassimo rivolgendosi a chi legge il Manifesto, «immagino che molti lettori di questo giornale accoglieranno istintivamente con favore un provvedimento di questo tipo. Ma qui vorrei sommessamente evidenziare le molte perplessità che la legge suscita». Infatti, scrive lo storico, già oggi esistono «due solide leggi (Legge Scelba del 1952 e Legge Mancino del 1993)», a che pro avanzarne una terza che, tra l’altro, «non è sostitutiva ma aggiuntiva» e che «pretende di controllare ogni forma di pensiero e di gestualità, riconducibile al fascismo»?
Due: poiché la pena prevista è aumentata di un terzo «se il fatto è commesso attraverso strumenti telematici o informatici», nota Santomassimo che non solo avremo l’ingolfamento dei tribunali «ma anche un massiccio apparato di controllo della rete, abbastanza irrealistico da realizzare e pericoloso nelle sue implicazioni».

SINISTRA LIBERAL. Gli strumenti per intervenire, dice l’articolista del Manifesto, esistono già. E sono strumenti che «mantengono l’equilibrio» anche con altre norme fondamentali come la libertà di espressione (articolo 21) e di associazione (articolo 18). Da questo punto di vista, Santomassimo si spinge fino a celebrare la tanto vituperata classe politica della Prima Repubblica che seppe muoversi «con estrema prudenza e senso di responsabilità, evitando di perseguire opinioni e comportamenti certamente esecrabili ma che rientravano nella sfera delle garanzie costituzionali».
«Era una saggia preoccupazione – conclude l’autore – che oggi non sembra più condivisa da una sinistra liberal che in Occidente tende a perseguire tutte le opinioni che contrastano con la sua visione del mondo, nella politica, nella biopolitica, nel costume. Senza rendersi conto che il vento può cambiare e si può rimanere a propria volta vittime di provvedimenti persecutori».

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La nuova Multistrada 1260 cambia radicalmente con le novità che riguardano circa il 30% del progetto; smussa gli spigoli vivi del motore precedente motore e guadagna nella guida ora più fluida e rotonda meno reattiva.

L'articolo Prova Ducati Multistrada 1260 proviene da RED Live.

Per le piccole inglesi supersportive è già tempo di pista. Al freddo dell'autodromo di Cremona partono i primi test della stagione. Il nuovo calendario prevede anche una trasferta al Paul Ricard. C'eravamo anche noi

L'articolo MINI Challenge, è già 2018 proviene da RED Live.

La 5 porte giapponese saluta da lontano le quattro generazioni che l’hanno preceduta, mostrando linee più slanciate e tante possibilità di personalizzazione. Si dota inoltre di dispositivi di controllo appannaggio di auto di segmento superiore. Prezzi a partire da 16.700 euro

L'articolo Prova Nissan Micra N-Connecta IG-T proviene da RED Live.

In Spagna lo conoscono tutti, da noi fa sussultare chi negli Anni 70 e 80 sognava il Lobito oppure aveva negli occhi l’inconfondibile colore blu di Pursang e Sherpa… La stella del marchio spagnolo brillò fino al 1983 per poi spegnersi definitivamente. Nel 2014 il pollice di Bultaco torna però ad alzarsi, grazie a uno […]

L'articolo Prova Bultaco Albero 4.5 proviene da RED Live.

Era dai tempi della Tribeca, uscita di produzione nel 2014, che la Subaru non si cimentava nel tema delle grandi SUV. Un’assenza che, dopo anni di successi negli States, ha penalizzato la Casa nipponica. Ora, però, i jap corrono ai ripari presentando, in occasione del Salone di Los Angeles, la nuova Ascent. Una sport utility […]

L'articolo Subaru Ascent: mai così grande proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download