Google+

La Libia è diventata un terreno di scontro tra Qatar ed Emirati Arabi uniti, rivali nel Golfo

settembre 16, 2014 Redazione

Il premier libico ha accusato Doha di armare le milizie islamiste che hanno conquistato Tripoli, mentre gli Emirati cercano di aiutare il governo bombardando i ribelli

Se la Libia è ormai uno Stato fallito e dominato da milizie armate non è tutta colpa della Nato e dell’intervento occidentale durante la cosiddetta “Primavera araba”, ma anche dei paesi mediorientali che usano il territorio libico per darsi spallate a vicenda.

QATAR ARMA GLI ISLAMISTI. Il primo ministro libico Abdullah Al Thinni ha accusato il Qatar di aver inviato tre aerei militari pieni di armi per rifornire le milizie islamiste che hanno conquistato a fine agosto l’aeroporto di Tripoli e la capitale, costringendo il governo a fuggire a Tobruk. Il viceministro degli Esteri qatariota Mohammed bin Abdullah Al Rumaihi ha negato tutto e ha rilanciato: «La politica dello Stato del Qatar si basa su principi chiari e coerenti: reciproco rispetto e non interferenza negli affari interni degli altri paesi».

EMIRATI BOMBARDANO. Poi ha aggiunto: «Il premier libico dovrebbe fare accurate verifiche prima di rilasciare dichiarazioni pubbliche», soprattutto perché non ha detto niente «sul recente bombardamento del suo paese e dei suoi cittadini» ad opera degli Emirati Arabi Uniti (Eau). Secondo gli Stati Uniti, gli Eau avrebbero cercato di aiutare il governo libico attaccando le milizie islamiste lo scorso mese, prima che queste conquistassero Tripoli. Al Thinni, a sua volta, ha negato tutto mentre gli Emirati si sono rifiutati di commentare.

FRATELLI MUSULMANI. Qatar e Eau da tempo si trovano uno contro l’altro nel Golfo. Gli Emirati, insieme ad Arabia Saudita e Bahrain, criticano da mesi sempre più apertamente il Qatar chiedendo che smettano di sostenere i Fratelli Musulmani e altri gruppi islamisti in giro per il mondo. Con questo obiettivo in mente, hanno finanziato con milioni di dollari il governo egiziano di Al Sisi, che ha deposto il presidente dei Fratelli Musulmani Mohamed Morsi nel luglio del 2013.

AMBASCIATORI RICHIAMATI. All’interno della crisi più grave che si sia vista da anni, le monarchie del Golfo hanno addirittura richiamato da Doha in marzo i loro ambasciatori, accusando il Qatar di aver cercato di interferire negli affari interni dell’Egitto. La Libia, così come la Siria, rischia ora di essere l’ennesimo territorio su cui i paesi del Golfo cercano di combattersi a distanza.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
Sulle tracce di Cristo - Viaggio in Terrasanta con don Luigi Giussani

Tempi Motori – a cura di Red Live

La prima SUV della storia Alfa Romeo si appresta al debutto europeo in occasione del Salone di Ginevra. La nuova Stelvio, modello strategico per il rilancio della Casa di Arese, segue di un anno l’unveiling della berlina Giulia e si presenta al giudizio del mercato con un listino ambizioso. I prezzi, infatti, partono da 50.800 […]

L'articolo Alfa Romeo Stelvio: prezzi da 50.800 euro proviene da RED Live.

Averne di ottantenni così in forma! Mopar, la divisione votata alle elaborazioni delle vetture del Gruppo FCA (Fiat-Chrysler), compie 80 anni e per festeggiare la ricorrenza mette mano all’iconica Dodge Challenger, una delle muscle car più amate negli States. Una “cura” che porta alla realizzazione di 160 esemplari della coupé a stelle e strisce verniciati […]

L'articolo Dodge Challenger Mopar: va sul classico proviene da RED Live.

Nemmeno con un corso intensivo di Zumba sarebbe stato possibile tornare così in forma! Dopo alcuni anni di torpore, Skoda si sveglia con la fame di un grizzly e rinnova a raffica le proprie gamme. Alle ristilizzate Octavia berlina e wagon, all’inedita SUV Kodiaq e alle versioni sportive RS, mai così cattive, in occasione del […]

L'articolo Skoda Rapid 2017: rinascita hi-tech proviene da RED Live.

L’idea alla base di Yamaha Tricity è molto chiara: offrire al un pubblico di automobilisti pentiti che mai avrebbero preso in considerazione di comprare uno scooter, un’alternativa più rassicurante, leggera, dalla gestione facile e con costi di gestione contenuti. Un’idea che ha portato a un buon successo commerciale e a conquistare una fetta consistente del […]

L'articolo Prova Yamaha Tricity 155 proviene da RED Live.

Prima le hanno aggiunto due porte, ora le tolgono un cilindro. Lei, però, non fa un plissé, pronta a confermarsi nel gotha delle compatte sportive più performanti sul mercato. La nuova Ford Fiesta ST, al debutto in occasione del Salone di Ginevra (9-19 marzo), completa il restyling della berlina americana e adotta un 1.5 EcoBoost […]

L'articolo Ford Fiesta ST 1.5 EcoBoost proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana