Google+

Il problema di spiegare Anna Frank nei nostri stadi

ottobre 30, 2017 Fred Perri

Su una cosa il noto gaffeur Lotito ha ragione. “Famo sta sceneggiata”. Sanno di farsa, la lettura del Diario prima delle partite

'No all'antisemitismo',Lazio a Bologna con maglia Anna Frank

Non ho mai letto il Diario di Anna Frank. E neanche Il Ponte sulla Drina di Ivo Andric, evocato da Mihajlovic. Confesso che mi dispiace di più per il secondo. Il Diario di Anna Frank ha un grande valore simbolico, di cui colgo comunque il valore di testimonianza di una immane tragedia. Chi ci scherza o chi la usa per offendere “il nemico” merita che gli capitino le peggio cose.

Però siamo alle solite. Non è certo da ieri che gli stadi italiani sono pieni di gaglioffi bercianti. Ricordo che, 25 anni fa, a un collega, accusato di aver raccontato un episodio poco edificante di cui erano stati protagonisti, gli ultrà cantarono: “Tu sei il capo degli ebrei”. Carini.

Gli ebrei non sono gli unici a subire le flatulenze dei cialtroni. Sono solo quelli per cui si infiamma l’indignazione collettiva. Per l’Olocausto. Per gli ebrei che abitano uno Stato chiamato Israele s’infiamma un po’ meno, anzi nulla.

Su una cosa il noto gaffeur Lotito ha ragione. “Famo sta sceneggiata”. Sanno di farsa, la lettura del Diario prima delle partite; le magliette con il volto di Anna Frank sulle maglie dei giocatori, costretti a un rito di cui capiscono poco o nulla; i giornalisti che partono alla carica chiedendo: “Hai letto Anna Frank? Sai chi era Anna Frank?”.

Infatti è già finito tutto. Il problema non è spiegare a costoro Anna Frank, è “spiegargli” (capisci a me) che se ne devono andare dai nostri stadi.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

Chi l’ha detto che per combattere il caldo in moto tocca svestirsi? Le aziende di abbigliamento oggi propongono intimi termici tecnologicamente avanzati, capaci di tenerci al fresco… o quantomeno a temperatura costante. Ecco i migliori intimi termici da moto.

L'articolo I migliori intimi termici da moto proviene da RED Live.

Aldo Drudi, il designer che colora la velocità, si racconta attraverso i suoi lavori, in mostra al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano fino al 3 giugno.

L'articolo Aldo Drudi in mostra a Milano: “Non chiamatemi artista, volevo fare il pilota” proviene da RED Live.

I saloni dell’auto sono di norma la passerella privilegiata per il debutto nuovi modelli ma quando si tratta di parlare di tecnica o di tecnologia, ecco che le Case scelgono altri palcoscenici. L’ultimo esempio lo dà Volkswagen, che al Vienna Motor Symposium svoltosi a fine aprile ha aperto una finestra su alcune succose novità del […]

L'articolo Ibrido e metano: ecco i motori del futuro di VW proviene da RED Live.

A Mattighofen accelerano sui tempi e presentano le KTM EXC 2019. Nuove le grafiche, le sospensioni (riviste nella taratura) e la conformazione della sella.

L'articolo KTM EXC 2019, prima di tutti proviene da RED Live.

In quattro anni se ne possono preparare tante di novità e i ragazzi californiani non si sono certo risparmiati. A partire dal telaio, che dalla lega di alluminio è passato alla fibra di carbonio, nello specifico UHC Advanced con specifiche Felt, per poter meglio distribuire rigidezza e flex nei punti giusti. NUOVO TELAIO  La fibra […]

L'articolo Felt Compulsion m.y. 2018 proviene da RED Live.