Google+

«La Lego produce giocattoli sessisti» (solo perché fa i mattoncini rosa)

marzo 11, 2013 Elisabetta Longo

La nuova linea della Lego “Friends” è composta da set di costruzioni a tematiche femminili. Ma questi giochi, a detta di Alice Roberts (Bbc), «rafforzano gli atteggiamenti di genere in modo rischioso»

Ultimamente si discute così tanto di giocattoli politicamente corretti che i genitori devono sentirsi terrorizzati per paura di non fare la scelta giusta. In Svezia hanno creato un catalogo in cui i giochi vengono presentati in “modo asessuato”, per non indirizzare le bambine verso le mini cucine e i bambini verso le pistole. Ora una conduttrice tv della Bbc, Alice Roberts, che conduce un programma scientifico, si scaglia contro i celebri mattoncini della Lego.

DIVARIO TRA SESSI. La Roberts, ospite a un open day in una scuola di Manchester, ha preso parola contro le nuove confezioni della Lego di colore rosa, dedicati alle bambine. Nel kit, infatti, tutti i mattoncini sono rosa, e anche il soggetto da costruire riguarda l’universo infantile femminile: principesse, castelli, fornelletti e così via. «Questi Lego rosa rafforzano gli atteggiamenti di genere, in modo rischioso. Il divario tra i sessi si amplifica. Perché le bambine non dovrebbero voler giocare con il kit di ingegneria e costruzioni? Se l’idea che ci sia una grande differenza tra ragazze e ragazzi fin da piccoli, cosa succede quando questi arriveranno all’età dell’adolescenza?».

MASCHILISTI. Poveri ideatori del Lego, che pensavano di aver fatto una cosa buona a introdurre il rosa tra i colori dei loro mattoncini cult e si sono trovati a essere definiti come maschilisti. «Ho trovato vergognoso il suggerimento dato ai clienti tramite questo colore. Oggi anche le ragazze sono interessate alla scienza, alla matematica. Quel rosa riporta dritto agli anni Cinquanta». La Lego ha risposto che la linea “Friends”, le nuove confezioni dedicate a un pubblico femminile, è stata sviluppata in seguito alle richieste dei genitori, che chiedevano set per le bambine, con colori più brillanti e più scelta. «Non scriviamo né diciamo che sia per ragazze, ma è la bambina o il genitore che fa quella scelta», hanno spiegato.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana