Google+

La guerra che ha diviso l’Ucraina. «È come vivere in una famiglia tagliata in due»

aprile 15, 2016 Leone Grotti

L’autoproclamata Repubblica del popolo di Donetsk si comporta come uno Stato indipendente: rilascia passaporti, ha un suo inno e si paga in rubli, come in Russia

ucraina-guerra-mappa-bbc

«È difficile quando giorno dopo giorno cadono le bombe e volano i proiettili, è davvero difficile. Ma continuiamo a vivere qui». Così vivono in tanti a Krasnohorivka, città nell’est dell’Ucraina sulla linea di confine tra la Repubblica del popolo di Donetsk, autoproclamata dai ribelli separatisti, e la parte controllata dal governo di Kiev. Krasnohorivka è in territorio governativo per questione di poche centinaia di metri. Ma essere da una parte o dall’altra conta poco: «Come mi sento?», racconta un residente alla Bbc. «È come vivere in una famiglia tagliata in due, come mi devo sentire? Mi manca l’altra metà. Vogliamo vivere insieme».

GUERRA CIVILE. La guerra civile in Ucraina va avanti dall’aprile del 2014. Dopo due anni sono morte più di 9 mila persone, mentre 3,5 milioni necessitano di aiuti alimentari e sanitari per sopravvivere. L’Occidente, che prima ha soffiato sul fuoco e poi ha favorito una riconciliazione tra Mosca e Kiev solo quando la situazione era ormai degenerata, ha promosso gli accordi di pace di Minsk II: firmati nel febbraio del 2015, non sono mai stati davvero implementati.

IL RUBLO. A Donetsk nei mercati non si paga più con la moneta ucraina, la grivnia. A circolare di mano in mano sono solo rubli, la moneta ufficiale della Russia e della Repubblica separatista. Valentina gira tra le bancarelle del mercato in cerca della verdura giusta: «Mia madre è russa e la mia anima è sempre stata più vicina alla Russia». Lei preferisce il rublo alla grivnia.

INNO E PASSAPORTI. Donetsk si comporta come un vero Stato indipendente. Durante cerimonie pubbliche, vengono consegnati ai giovani dei passaporti che possono essere usati per entrare in territorio russo. Agli eventi culturali organizzati dalle autorità, si suona un inno nazionale diverso da quello ucraino, appositamente composto, e si consegnano medaglie al valore ai lavoratori migliori.

«FOLLIA». A prescindere dalle propensioni personali, tutti sono stufi della guerra, perché «continuano a cadere le bombe e non c’è futuro». A Oleksandrivka, territorio ribelle, ad appena 800 metri dal confine dove si spara ancora, c’è una scuola. All’entrata una cartello emblematico: «Sono vietate le armi all’interno». L’insegnante, Valentina Cherkas, ha una sola parola per descrivere quello che sta succedendo: «Follia. Io sono ucraina ma il Donbass (la parte orientale del paese, ndr) è la mia terra. È come se mi avessero tagliato a metà».

Foto Ansa


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana