Google+

La Fifa dà l’ok: ai Mondiali 2014 tecnologie contro i gol fantasma

febbraio 20, 2013 Redazione

HawkEye e GoalRef sono state testate durante lo scorso Mondiale per Club. I risultati sono stati ottimi, così le vedremo all’opera anche alla prossima Confederation Cup.

La sperimentazione ha dato risultati ottimi: il Mondiale per Club, disputatosi in Giappone lo scorso dicembre, è passato senza alcun problema per le tecnologie GLT (Goal-line technology) contro i gol fantasma. Così ieri la Fifa ha deciso: i due sistemi verranno estesi anche al Brasile, per la prossima Confederation Cup (giugno 2013) e i Mondiali dell’estate 2014. «Lo scopo è di utilizzare il GLT per aiutare gli ufficiali di gara e installare un sistema in tutti gli stadi», si legge nel comunicato stampa che l’organo mondiale del calcio ha diffuso ieri: «Con tecnologie differenti sul mercato, la Fifa ha lanciato un bando oggi, stabilendo le richieste tecniche necessarie per i due eventi prossimi in Brasile».

DUE STRUMENTI. Due sono le tecnologie sperimentate: HawkEye e GoalRef. La prima è usata anche per tennis e cricket, è prodotta da un’azienda inglese e prevede l’istallazione di alcune telecamere dietro alla porta, in grado di stabilire la posizione esatta della palla: quando questa supera la linea, l’arbitro riceve un segnale sul suo orologio. Uguale succede con GoalRef, nata invece per la pallamano e progettata in Danimarca: dieci antenne creano un campo magnetico intorno alla porta, che riesce a stabilire la posizione della palla grazie a 3 microchip contenuti in essa, e avverte il giudice di gara qualora questa è in rete. Il sogno di Blatter è vedere queste strumentazioni adottate in più competizioni possibile nel giro di poco tempo, così da ridurre probabilità di errore dell’arbitro e successive polemiche. Unico ostacolo, il prezzo: si parla di qualcosa come 200mila per ogni stadio.

Seguici su Tempi Sport 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.