Google+

La delega fiscale deve tagliare le tasse e insieme reperire 15 mld – Rassegna Stampa/1

luglio 7, 2011 Redazione

Nella conferenza stampa di ieri il ministro dell’Economia Giulio Tremonti ha spiegato che la manovra da 25 mld da sola non basta a raggiungere il pareggio di bilancio nel 2014. Serve un intervento da 15 miliardi, affidato alla delega fiscale-assistenziale che già deve ridurre le tasse, secondo l’intenzione del governo. Ecco come è possibile

Ieri il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha firmato il Decreto legge del governo sulla manovra finanziaria che indica come raggiungere il pareggio di bilancio nel 2014. In conferenza stampa il ministro dell’Economia Giulio Tremonti ha però annunciato una “sorpresa”: per il pareggio servono 40 mld, la manovra ne vale solo 25 e i restanti 15 arriveranno dalla delega fiscale-assistenziale. Se quella delega si dovesse arenare per qualunque motivo, è prevista una clausola di salvaguardia che prevede tagli per 15 miliardi su tutte le forme di agevolazione fiscale.

“Esercizio alquanto complesso, poiché la delega fiscale dovrà realizzare il non meno ambizioso compito di ridurre il carico tributario e conseguire un consistente maggior gettito. Può soccorrere l’analisi delle modalità di copertura inserite nel ddl delega. Le voci sono cinque: taglio delle attuali 476 agevolazioni che erodono il gettito per ben 164 miliardi, lotta all’evasione fiscale, eventuale e opzionale aumento dell’imposizione indiretta, armonizzazione del prelievo sulle rendite finanziarie, riordino delle forme agevolative di tipo assistenziale. Il relativo gettito (…) servirà a coprire la riduzione dell’Irpef in direzione delle tre aliquote del 20, 30 e 40%. A conti fatti (…) occorrerà poi reperire altri 10 miliardi” (Sole 24 Ore, p. 3).

Siccome l’operazione è difficile, Tremonti si è assicurato la copertura finanziaria per raggiungere il pareggio di bilancio nel 2014 attraverso una clausola di salvaguardia: se le modalità di copertura previste e indicate sopra non si realizzeranno, scatterà il taglio lineare delle agevolazioni. Il 10% equivale a 16,4 miliardi. Questo è un passaggio fondamentale per le valutazioni dei mercati e della Commissione europea.

“Le violente turbolenze che attraversano l’Europa ed i suoi mercati da un capo all’altro confermano che non è tempo di fumose ‘terze vie’. Parlare di sviluppo senza prima averlo ancorato ad una rigorosa politica di bilancio è cosa non seria per un paese, come l’Italia, che ha un rapporto debito/Pil pari al 120 per cento. Sotto questo profilo, Tremonti e il governo fanno bene a tirare dritto e gli slogan risuonati ieri (del tipo ‘siamo alla macelleria sociale’) suonano come note vecchie e storte. (…) Però non basta l’elencazione delle voci del decreto che compaiono sotto il capitolo sviluppo a ribaltare l’impressione che sul terreno della crescita, davvero, non c’è quella sterzata forte di cui un paese quasi immobile avrebbe bisogno” (Sole 24 Ore, p. 1).

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Emerson Pavelko scrive:

    I simply want to tell you that I am just all new to weblog and honestly savored your web site. Probably I’m going to bookmark your blog . You certainly come with remarkable articles and reviews. Kudos for revealing your website.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana