Google+

«La Corea del Nord è il paese più religioso al mondo, perché il 100% dei cittadini deve adorare Kim Il-sung»

novembre 30, 2013 Leone Grotti

Chi ha detto che la dittatura comunista nordcoreana è atea? «Prima di mangiare ogni famiglia deve pregare così: “Grazie, padre Kim Il-sung, per questo cibo”»

Chi ha detto che la Corea del Nord è uno Stato ateo? «È probabilmente il paese più religioso sulla faccia della terra, perché il 100% dei suoi abitanti deve adorare Kim Il-sung». Queste parole del pastore protestante Eric Foley, direttore esecutivo di Seoul Usa, organizzazione che aiuta i cristiani nordcoreani, possono sembrare provocatorie ma non sono lontane dalla verità.

TUTTI PREGANO KIM. Se è vero che in Corea del Nord è vietato professare qualsiasi religione, e se si viene trovati anche solo in possesso di una bibbia si rischia il gulag o la morte per fucilazione, tutti sono tenuti a glorificare il padre della patria Kim Il-sung che ha dato origine all’unica dittatura ereditaria della terra.
«Al muro più bello di ogni casa in Corea del Nord – continua Foley – devono essere affissi e tenuti bene i quadri di Kim Il-sung e del figlio Kim Jong-il. Ad ogni pasto, prima di cominciare a mangiare, le famiglie devono guardare alle due figure e pregare così: “Grazie, padre Kim Il-sung, per questo cibo”».

PAESE GOVERNATO DAI MORTI. Come testimoniato a Tempi da Hea Woo, scappata dalla Corea del Nord nel 2010 dopo aver passato quattro anni in un gulag ed essere stata perseguitata per la sua fede cristiana, «a scuola ci insegnavano che Kim Il-sung è un dio» e per il divieto di professare la propria fede la madre «pregava di nascosto». Il culto della personalità di Kim imposta dal regime comunista è tale che in Costituzione è ancora definito il “presidente eterno”. Per questo, come ricorda ancora Foley, «la Corea del Nord è l’unica “necrocrazia” al mondo», essendo tuttora governata da un presidente morto 19 anni fa e da un “segretario generale eterno” (Kim Jong-il) morto due anni fa.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. Ilythia scrive:

    Non sono atei, dovreste essere contenti. Visto che l’ateismo è la radice di ogni male. oops mi dimenticavo però sono di una religione diversa dalla vostra…

  2. Franco scrive:

    “Non sono atei, dovreste essere contenti. Visto che l’ateismo è la radice di ogni male”

    Infatti dimostra che l’ateismo é ipocrita dato che anche chi dice di esserlo adora qualcosa, anche l’uomo se non come persona, ma come specie, come tutto l’occidente fa. Infatti l’ateo dice il credo nella scienza, nel senso di lasciare che sia essa a determinare la visione della vita e del percorso da fare o fosse anche credere in un’idea politica significa dare significato alla propria vita attraverso una missione. Questo dimostra che c’é qualcosa in noi che ci porta a vivere “nel nome di qualcosa”, la matrice originaria dell’essere umana che dimostra che l’uomo é un essere nato per adorare Dio e che ogni cosa che si ponga al suo posto, come il dittatore coreano o l’uomo occidentale (vedi tragedie del 900 dovute al meccanicismo nazista e al materialismo comunista), non fa che creare disastri.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana