Google+

La coerenza nell’incoerenza di Renzi, aspirante candidato al Senato

settembre 19, 2017 Pietrangelo Buttafuoco

Ha le virtù del furbo e le qualità del saltimbanco. Non ne sbaglia una – sbattendo sempre – Matteo Renzi.

renzi-ansa

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Coerente nell’incoerenza. Ha le virtù del furbo e le qualità del saltimbanco. Non ne sbaglia una – sbattendo sempre – Matteo Renzi. Magnifico è il proclama: «Io alle prossime politiche mi candiderò ad Arezzo dato il mio legame con questa terra. I miei parenti stavano qui». L’ha detto il segretario del Partito democratico nel corso di un incontro pubblico per la presentazione del suo libro Avanti.

Coerente nell’incoerenza, l’uomo che tutto il mondo c’invidia, ci ha ovviamente scherzato sopra – «Non l’hanno voluto abolire? E io mi ci candido!» – e così la sfrontatezza messa in mostra davanti a un pubblico adorante ha dato frutto. Con tanto di video virale, una ripresa di Arezzo Tv, che ha consentito ai suoi corifei di valutarne lo spiccio pragmatismo, qualità prima del machiavellico capo dei post-comunisti d’Italia. Da tempo, narrano le cronache, Renzi valuta una sua candidatura alla camera alta, la stessa che nel disegno di legge del suo governo, poi bocciato dal referendum dello scorso dicembre, avrebbe dovuto scomparire per fare spazio a una camera delle Regioni.

È il coerente dell’incoerenza e nessuno potrà mai rinfacciargli – a modo di sgamarne i tic da magliaro – quando si presentò per la prima a Palazzo Madama per illustrare la proposta di riforma istituzionale, sottolineando in se stesso una sorta di sdoppiamento situazionista. Del tipo: sono qui ma per non esserci. Come a dire che la sua presenza fosse anomala e che come lui in quell’aula non avrebbe potuto esserci da parlamentare, avendo allora solo 39 anni mentre la Costituzione prescrive un’età minima di 40 anni per accedere agli scranni senatoriali.

Non aveva l’età ma adesso – come Gigliola Cinquetti oltre tutto – ce l’ha tutta, l’eleggibilità. Pronto a ricominciare la battaglia proprio dall’interno in quel palazzo che avrebbe voluto rottamare. Dopo di che, ecco, Arezzo. È il feudo di Maria Elena Boschi, la provincia d’Italia «dove si è preso più voti al referendum», quella «dove prendo più voti quando faccio le primarie», la città – vorremmo aggiungere – dove un unico nume tutelare stabilisce, per tramite spirituale, la missione di redenzione: la buonanima di Licio Gelli, nientemeno. Più coerenza di così c’è solo l’incoerenza.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

In KTM hanno le idee chiare: il futuro della mobilità è elettrico. Ecco perché la nuova KTM Freeride E-XC, rinnovata da cima a fondo, è solamente un punto di partenza

L'articolo KTM Freeride E-XC, l’enduro green proviene da RED Live.

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

La sfida che attende la nuova Seat Arona, al debutto tra le SUV compatte, ricorda quella di Kung Fu Panda contro le “Leggende Leggendarie”. Una outsider dalle dimensioni contenute, agile, scattante e con tante frecce al proprio arco che affronta senza alcun timore reverenziale i “mostri sacri” della categoria. Forte di una vitalità, sia estetica […]

L'articolo Prova Seat Arona proviene da RED Live.

Sino a pochi anni fa parlare di auto a guida autonoma era credibile quanto prevedere lo sbarco degli alieni sulla Terra o aderire alla religione dei pastafariani che, per inciso, credono in un creatore sovrannaturale somigliante agli spaghetti con le polpette. Questo almeno sino a ieri, dato che oggi, con l’immissione sul mercato delle prime […]

L'articolo Guida autonoma: quanto ne sai? proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download