Google+

La cattiva ragazza del rock è di nuovo in vetta alle classifiche, diciassette anni dopo

settembre 7, 2012 Paola D'Antuono

Alanis Morissette riconquista i fan italiani, dopo il successo dell’album capolavoro Jagged Little Pill nel 1995. Anticipato dal singolo Guardian, Havoc And Bright Lights piace a pubblico e critica.

Che fosse tornata in splendida forma l’avevamo capito dopo aver assistito al suo concerto estivo all’Ippodromo di San Siro, a Milano. Oggi, però, anche le classifiche ci danno ragione. Il suo ultimo album. Havoc And Bright Lights è in testa alle vendite italiane, grazie al sorpasso su Biagio Antonacci e Tiziano Ferro, rispettivamente in seconda e terza posizione.

RITORNI. Una rivincita quella della cantante canadese, di cui il pubblico si era dimenticato. È il destino degli artisti dal folgorante esordio: l’album Jagged Little Pill aveva fatto innamorare tutti, vendendo 30 milioni di copie in tutto il mondo. Gli adolescenti dei primi anni 90 conoscevano le sue canzoni a memoria e le intonavano a squarciagola imitando i movimenti quasi tarantolati che Alanis usava (e usa ancora) sul palco durante i live. I suoi testi crudi, passionali, femminili, sembravano dare nuova linfa al genere rock, specie quello interpretato da voci femminili, spesso ritenute troppo delicate.

IL DIMENTICATOIO. Gli anni successivi a Jagged Little Pill e ai relativi singoli estratti (You Oughta Know, Ironic, You Learn, Hand in My Pocket), la vedranno per qualche tempo sulla cresta dell’onda ma nonostante, qualche singolo trasmesso ossessivamente in radio (tra cui Thank You e That I would be good tratti dal secondo album, Supposed Former Infatuation Junkie), la sua stella si stava progressivamente spegnendo. Critica e fan aspettavano che tornasse la cattiveria espressa nel primo album, la rabbia giovanile di amori andati a male e di frasi pesati lanciate come sassi all’indirizzo di amanti fedifraghi. Ma Alanis era cresciuta, tra viaggi in India e nuove consapevolezze, mentre i suoi fan rimanevano ossessivamente ancorati ai suoi primi lavori.

2012. Oggi, diciassette anni e cinque dischi dopo, Alanis torna a infiammare le platee e riconquista quella vetta così a lungo desiderata in Italia e non solo. Havoc And Bright Lights è veramente un bel disco, completo, maturo, sofferto e desiderato come la sua prima gravidanza e suo figlio, che ha ispirato la scrittura del primo singolo estratto, Guardian, ricco di bellissimi versi: “Ti supporterò a vita, come il tuo guardiano, sarò il tuo guerriero, il tuo custode sarò il tuo angelo se avrai bisogno, lì solo per te, il più grande onore, essere il tuo guardiano”. Bentornata Alanis, ci sei mancata.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana