Google+

La Camera approva la manovra e in coro: «Basta sacrifici» – RS

dicembre 19, 2011 Redazione

La Camera approva la manovra in serata dopo aver concesso la fiducia di mattina. I sì sono 402, 75 i no e 22 gli astenuti. Le dichiarazioni di Alfano, Casini e Bersani

“La Camera dà il via libera alla «manovra salva Italia», confermando la fiducia al governo Monti al termine di un dibattito che ha visto i deputati della Lega e dell’Italia dei valori dare battaglia per rallentare i tempi. Due le votazioni. Una in mattinata – 495 sì, 88 no, 4 astenuti – sulla fiducia posta sul testo del decreto modificato nel corso dell’esame nelle commissioni (Bilancio e Finanze). La seconda, nella tarda serata, sull’intero provvedimento: 402 a favore, 75 i contrari, 22 gli astenuti. In questo caso, i votanti sono stati soltanto 499, sono cioè mancati 70 del Pdl, 6 del Pd, 10 di Fli e 8 della Lega. Il testo ora passa al Senato per l’approvazione definitiva. Allo scrutinio finale si giunge dopo un’intensa battaglia sugli ordini del giorno. I gruppi (ma prevalentemente Lega Nord e Italia dei Valori) ne presentano 236. I bossiani riescono a farsene approvare uno all’unanimità nonostante il parere negativo del governo. Il testo presentato dall’ex sottosegretario Francesca Martini impegna l’esecutivo ad esimere dal pagamento dell’Ici le abitazioni nelle quali vivono persone disabili” (Corriere).

“In Aula, Angelino Alfano ribadisce il sì del Pdl: «Abbiamo votato la fiducia e voteremo la manovra perché siamo seri, leali e coerenti». Tuttavia, avverte rivolgendosi al premier, il provvedimento contiene «troppe tasse e noi la invitiamo a proseguire la crescita. Se le troppe tasse alimenteranno la recessione saremmo costretti a fare nuove manovre e noi non vogliamo imporre altri sacrifici agli italiani». Alfano invita quindi Monti a fare valere in Europa gli interessi dell’Italia e a dire no al direttorio franco-tedesco («Se loro fanno i loro interessi noi faremo le cose che servono all’Italia e agli italiani») garantendo che «sulla crescita il governo troverà un partito pronto». Pier Ferdinando Casini sosterrà il governo fino alla fine: «Noi del Terzo polo e dell’Udc non ci scostiamo di un millimetro dalle nostre posizioni». Ne abbiamo voluto uno, dice, «di impegno nazionale e siamo pronti a condividerne la sorte senza alcun distinguo di responsabilità». Il lavoro è lungo, la legislatura va portata a compimento perché, ammonisce, «le improbabili elezioni anticipate sarebbero il baratro dell’Italia e noi vogliamo salvare l’Italia». Anche Pier Luigi Bersani (Pd) invita Monti a fare sentire la voce dell’Italia in Europa, «convincendola a difendere attivamente l’euro, non bastano soltanto le politiche di disciplina. Facciamolo con tutti, o con chi ci sta. Non possiamo rincorrere, manovra su manovra, una recessione che rischia solo di peggiorare». Insomma, «noi non manderemo a fondo l’Europa, ma l’Europa di Merkel e Sarkozy non mandi a fondo tutti quanti, compresi noi». In precedenza, però, il segretario del Pd, aveva tenuto a chiarire che «il sostegno a Monti sarà coerente e fermo, perché si tratta di una soluzione di emergenza e transitoria, ma il nostro orizzonte è l’appuntamento elettorale»” (Corriere).

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana