Google+

L’Aquila, direttore di Confcommercio minaccia di darsi fuoco: “Lancio il grido di dolore dei commercianti”

gennaio 13, 2014 Chiara Rizzo

Celso Cioni, direttore del sindacato dei negozianti del capoluogo abruzzese, si è barricato per due ore nella filiale di Bankitalia in segno di solidarietà

Una protesta per lanciare «Un grido di dolore per i piccoli commercianti di questa martoriata città»: Celso Cioni, direttore di Confcommercio de L’Aquila si è barricato per un paio d’ore nella filiale abruzzese di Bankitalia e ha minacciato di darsi fuoco con la benzina. Per fortuna i carabinieri e poi l’incontro col prefettolo hanno fatto desistere dal suo intento.

NASCOSTO. Durante una riunione in corso alla filiale di Bankitalia con alcuni delegati di Confcommercio, intorno al mezzogiorno Cioni si è allontanato dai colleghi e si è chiuso in uno dei bagni. A quel punto Cioni ha gridato che avrebbe iniziato uno sciopero della fame e della sete, poi ha fatto sapere di aver portato con sé della benzina, e di essere pronto a darsi fuoco con un accendino: ha chiesto di incontrare il prefetto de L’Aquila Francesco Alecci. Quest’ultimo, dopo aver interloquito al telefono con Cioni, si è precipitato sul posto. Durante la protesta viene intanto diramato ai media anche un messaggio scritto dal direttore aquilano di Confcommercio, in cui si legge: “Sono Celso Cioni direttore Confcommercio L’Aquila e mi sono barricato in un bagno della filiale Bankitalia per lanciare il grido di dolore dei piccoli commercianti di questa martoriata città che, costretti dal terremoto a lasciare i propri negozi senza ottenere alcun sostegno e facendo debiti, si sono ricollocati alla meglio e sono disperati, con le banche che li tengono quotidianamente sotto pressione”.

“BASTA CON QUESTA SITUAZIONE”. Nel messaggio, Cioni prosegue: “Molti sono esasperati e ricorrono a medici e psicologi o a psicofarmaci per sostenere questo stato di cose di cui non hanno colpe. Come sapete ci sono casi di suicidi. Per questo inizio sciopero fame e sete e chiedo che il governo riveda le condizioni del sistema bancario almeno nei paesi del cratere e della città che è ancora militarizzata e domando se qui possono applicarsi le stesse regole di luoghi dove non è successo nulla. Se verranno forzate le porte del bagno dove sono barricato ho con me benzina e accendino. Basta con questa situazione che non meritiamo. Basta”. Dopo due ore, grazie al comandante provinciale dei Carabinieri, il colonnello Savino Guarino, Cioni ha acconsentito ad uscire dal bagno e iniziare un colloquio più sereno con il prefetto.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

I fiori mai sbocciati dell’automobilismo mondiale No, loro non ce l’hanno fatta. Non sono riuscite ad arrivare in produzione, perse nei meandri delle logiche commerciali, del marketing, degli eventi globali o, semplicemente, dell’indecisione dei costruttori. Sono quelle centinaia di concept car – o prototipi che dir si voglia – realizzati in piccolissimi numeri, quando non […]

L'articolo Le auto che non sono mai nate proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana