Google+

Klose, eterno e umile. Reti silenziose per superare la leggenda Muller

ottobre 17, 2012 Emmanuele Michela

Nel rocambolesco 4-4 di ieri tra Germania e Svezia, il laziale ha messo a segno una doppietta. Ora punta a diventare il miglior marcatore di sempre della Nazionale tedesca.

«Per favore, lasciate perdere i paragoni con Gerd. È impareggiabile». A Klose i complimenti lo mettono in imbarazzo, specie se devono metterlo in competizione con una leggenda del calcio tedesco, Gerd Muller: l’umiltà è sempre stata la cifra specifica della grande carriera sportiva del bomber della Lazio, che ieri ha fatto altri due piccoli passi avanti verso la leggenda. La sua è una delle poche note positive della strana serata tedesca dell’Olympiastadion, con una Germania tanto spietata nei primi 55 minuti di gioco quanto inerte nel resto del match, lasciando campo ai rivali svedesi per recuperare 4 gol e concedere loro un incredibile pareggio. Ma la doppietta messa a segno da Klose ha il dolce sapore di un vino che più invecchia più diventa buono, e permette a Miroslav di arrivare a -1 da Muller nella classifica dei migliori marcatori tedeschi di sempre, a quota 68 centri.

RETI SILENZIOSE. 34 anni: è l’età che dichiara la carta d’identità del giocatore. E sembra una presa in giro, ancor di più se si guarda al primo gol con cui ieri Klose ha fulminato Isaksson: il bolide scagliato all’incrocio è una sintesi perfetta di rapidità e potenza da ventenne. Fisico lungilineo, braccia lunghe e magre, incedere poco aggraziato: Miroslav non è certo uno di quei giocatori belli da vedere palla al piede, un Messi o un Baggio, uno veloce, rapido e armonioso, uno spot vivente per il mondo del pallone. Eppure ha sempre fatto gol. In maniera silenziosa, partita dopo partita, successo dopo successo, sotto porta è un cecchino, uno tra i migliori che ci siano mai stati.

BOMBER ETERNO. Chi conosceva il suo nome ai Mondiali del 2002, quando ventiquattrenne si fece conoscere con 5 gol nelle prime tre partite? Chi pensava riuscisse a replicare 4 anni dopo in patria, quando la sua Germania fu terza e lui capocannoniere del torneo? Chi pensava riuscisse a re-inventarsi anche alla Lazio, nonostante il Bayern lo avesse scaricato a zero euro perché in esubero? Campionato diverso, 32 anni, nuovi compagni: ma gli sono bastate poche giornate per prendere le chiavi della città. 15 gol lo scorso anno, già 6 in queste prime partite della nuova stagione. Più passa il tempo più entra nei meccanismi della squadra, più ti abitui a vederlo in campo più ti stupisce con nuove barcate di gol. Se il primato di Muller è lì, a un solo gol di distanza, c’è un altro record che Klose merita di battere: è quello dei gol fatti ai Mondiali, ora detenuto da Ronaldo. Anche dal Fenomeno dista solo 1 gol, 15 a 14: ce la farà ad essere nel 2014 alla Coppa del Mondo in Brasile? Se Miroslav andrà avanti così difficile credere il contrario. E difficile dubitare che riesca a fare suo anche questo record.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Grazia scrive:

    Per me il Sig. Klose puo’ andare a farsi friggere! Non posso dimenticare il chilometrico fuorigioco perpetrato ai danni della Fiorentina con esultanza in Fiorentina-bayern monaco in Champions League, che costo’ caro alla Fiorentina. (nella partita di ritorno la viola vinse 3 a 2 , ma non basto’ per il risultato dell’ andata, grazie anche a quella specie di arbitro di nome Ovrebo)

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana