Google+

Kate Middleton e Charlène Wittstock, principesse abbandonate

marzo 12, 2012 Elisabetta Longo

Kate Middleton ha detto che William le «manca tantissimo». La bella principessa di Monaco appare nelle foto sempre sola e triste.

Kate Middleton, una donna sola alle prese con la beneficenza. Da quando suo marito William è in giro per le Falklands, a lei non resta che tenersi impegnata con le più svariate gite di beneficenza. Nessuno la batte nell’elargire sorrisi alle folle, nel chinarsi sui bambini con la sua aurea elegante, nel raccogliere consensi e mazzi di fiori al suo arrivo. Talvolta sola, talvolta con la regina Elisabetta, che la porta con sé, avendone compreso l’importanza mediatica. Nell’ultima visita insieme, in occasione del gran tour per il Giubileo di Elisabetta II, Kate ha risposto alla domanda di una sconosciuta che le ha chiesto come andasse con William. «Mi manca tantissimo», ha risposto. William, per qualche altra settimana, dovrà stare al largo dell’Argentina e Kate sarà costretta a un nuovo periodo di singletudine. «Ma non sono sola, sono circondata da tante persone», ha continuato Kate. Uno di questi è senza dubbio Carlo, che si preoccupa sempre che la neo-nuora non si senta troppo sola a passeggio per le campagne inglesi e le mille e una stanza di Buckingham Palace.


L’unica altra persona al mondo che può comprendere lo stato di Kate senza pensare “sei diventata duchessa e ti lamenti pure?” è Charlene, neo principessa in quel di Monaco. I titoli di giornali sulla bella sudafricana non sono mai troppo teneri; e le foto che la ritraggono in compagnia del marito sono fredde e lontane dai sorrisi di William e Kate. Gli scatti rubati del 2005/6, quando appena cominciava a frequentare il principato, la immortalavano bellissima, sorridente, piena di vita. Gli scatti odierni invece la riprendono sempre sola e triste. Charlene appare scavata in volto e molto impostata sia che si trovi su un red carpet alla notte degli Oscar, sia che si trovi alla presentazione di una mostra in onore di Grace Kelly. Acconciata come l’icona che fu di Hitchcock, e un vestito rosa magnifico, Charlene era stata incaricata da Alberto in persona di inaugurare la mostra. Ma è difficile pensare che le occhiaie che aveva come accessorio fossero solo frutto del jet lag.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Opel torna nel segmento delle SUV medie. E lo fa sbattendo la porta con tanta forza da far tremare i vetri. La nuova Grandland X, terzo atto della saga X dopo Mokka X e Crossland X, è una vettura concreta, spaziosa, confortevole e ben rifinita. Oltretutto forte di un design piacevole. Caratteristiche che, di per […]

L'articolo Prova Opel Grandland X proviene da RED Live.

L’ingresso di Fiat nel segmento dei Pick-up avviene grazie a una importante e strategica collaborazione con Mitsubishi di cui il Fullback è “figlio legittimo”. Stringendo una intelligente partnership con chi è stato ritenuto il miglior interprete di questa filosofia, Fiat ha infatti potuto entrare sul mercato dalla porta principale con un mezzo che, già in […]

L'articolo Prova Fiat Fullback LX 180 CV, buona la prima proviene da RED Live.

Pirelli ci riprova. Dopo il lancio degli pneumatici da bici P Zero Velo riparte dal ciclismo il progetto Pirelli Design, avviato dall’azienda per valorizzare il suo bacino di conoscenze in fatto di tecnologia. Procede dunque in questa direzione la nuova capsule collection con la collaborazione di Castelli, azienda italiana con più di quarant’anni di storia vissuta […]

L'articolo Pirelli Design e Castelli insieme per una collezione speciale proviene da RED Live.

Le due rappresentanti heritage della Casa di Iwata si tingono di nuovi colori e richiamano ancora di più il passato: sono le Yamaha XSR700 e XSR900 2018

L'articolo Yamaha XSR700 e XSR900 2018 proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. La prova della nuova gamma Softail comincia così, all’insegna di un motto indiscutibilmente americano. Oltre alle suggestioni culturali, però, c’è altro: otto modelli del tutto inediti, progettati ex novo per essere attuali oggi e soprattutto domani. Nel futuro di Harley-Davidson, infatti, ci saranno 100 nuovi modelli in 10 anni. […]

L'articolo Prova Harley-Davidson gamma Softail 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana