Google+

Ivy Blue Carter o della condanna di essere figli di una star

gennaio 9, 2012 Elisabetta Longo

Finalmente è nata la piccola Ivy Blue Carter, la primogenita di Beyoncé e Jaz-Z. Un’altra baby star destinata a portare un nome tanto strano quanto difficile da ricordare. Ma almeno la bimba non ha avuto la sfortuna di chiamarsi Harper Seven…

Neanche nati e sono già famosi: i figli delle star vengono fotografati, twittati, postati ovunque, anche sotto forma di ecografia, prima ancora che possano emettere un vagito. Gravidanze e parti vengono costantemente monitorati da siti, tabloid e agenzie stampa. Le domande sono sempre le stesse: “Quale sarà il nome del nascituro? Sarà maschio o femmina?”. In fatto di nomi, si sa, le star hanno creatività da vendere, di certo non ci si può aspettare che i loro bebè si chiamino come una Maria o un Marco qualsiasi. L’unica che si è disinteressata a questa moda è la più snob tra le snob: Carla Bruni. La première dame, da buona mamma all’antica, non ha voluto sapere il sesso del nascituro e dopo aver partorito una bambina ha scelto un semplicissimo, ma sempre bello, Giulia. Il massimo dell’essere chic, insomma, resta sempre andare in controtendenza. Chissà se qualche altra neo mamma seguirà il suo esempio in questo 2012 e abbandonerà per un po’ la mania di dare nomi strani ai propri figli.

La prima mamma di questo nuovo anno è Beyoncé, l’ex Destiny’s Child, ora moglie del rapper e produttore musicale Jay Z. Aveva annunciato di essere incinta sul palco degli Mtv Video Music Awards, semplicemente sorridendo e mostrando la pancia fasciata in un vestito arancione. Poi per il resto dei mesi si è mostrata pochissimo, tanto da far rumoreggiare i giornali che la sua attesa fosse finta. E ieri sera il lieto annuncio, Ivy Blue Carter è tra noi. Attendiamo a breve comunicato stampa sul perché l’abbiano chiamata così, cosa che è successa ai coniugi Beckham, che dopo aver chiamato la loro ultimogenita Harper Seven hanno dovuto rispondere alle tante domande sul perché. Loro hanno detto che il 7 è il numero perfetto, che la piccola è perfetta e quindi è bastato fare un passaggio logico per scegliere. Non sappiamo ancora se alla piccola Beckham piacerà il suo nome da adulta, ma di sicuro è tra le parole più cliccate dello scorso anno, nonché tra seconda nella lista delle babies celebrities più importanti.

Più sobria di Beyoncé Lily Allen, diventata finalmente mamma dopo due  precedenti esperienze non a lieto fine. La cantante inglese si è sposata qualche mese fa con un abito bianco e premaman disegnato appositamente per lei dallo stilista Karl Lagerfeld e il 25 novembre ha dato alla luce una bambina. Per rivelare il nome però ha aspettato un mese e lo ha fatto scrivere sul profilo Twitter del marito: Ethel Mary, semplicemente perché questo era il nome della nonna e lunga vita alle tradizioni. Fortuna che qualcuno si prende ancora la briga di presevare i nomi antichi, immaginate come potrebbe essere grottesco in futuro sentirsi chiamare “nonna Pineapple”.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.