Google+

Italia-Haiti è Emmanuel Sanon, l’uomo che sconfisse Zoff Video

giugno 11, 2013 Emmanuele Michela

L’amichevole di stasera porta con sé un precedente singolare: nel Mondiale del ’74 fu l’attaccante caraibico a rompere il record di imbattibilità del portiere azzurro. Tutto per una Fiat 147 usata.

Sarà solo un’amichevole Italia-Haiti. Da una parte la voglia azzurra di farsi una sgambata prima dell’inizio della Confederations Cup, dall’altra i propositi di una Nazionale piccola che vuole ricostruire la sua storia calcistica dopo il terremoto del 2010 (a Rio stasera si raccoglieranno fondi anche per aiutare l’isola) con la speranza di poter tornare prima o poi ad un Mondiale. Saranno in campo oggi al Sao Januario le due selezioni: alle spalle uno stranissimo precedente che profuma proprio di Coppa del Mondo.

QUALIFICAZIONE STORICA. L’anno è il 1974, il teatro l’Olympiastadion di Monaco, dove gli Azzurri giocarono la prima gara dei Mondiali tedeschi. Avversario appunto era Haiti, per la prima e unica volta alla fase finale della massima competizione calcistica per Nazionali. Quel traguardo era stato costruito col duro lavoro di una squadra ben più brillante rispetto ai suoi standard, spinta dalle esigenze del suo dittatore, Jean-Claude Duvalier, che premiò tutti i componenti della rosa con una Fiat 147 usata e un lungo ritiro in Germania ben precedente la data d’inizio del torneo. E l’esordio mise appunto Haiti contro all’Italia, finalista dell’edizione precedente.

FLOP ITALIA. Quel Mondiale alla squadra di Valcareggi andò molto male: una sola vittoria, appunto 3-1 contro Haiti, per un gruppo ricco di nomi di talento, da Capello a Facchetti, da Riva a Rivera, Mazzola, Chinaglia, Pulici. Agli Azzurri andò bene solo la prima partita, cui seguirono un pareggio contro l’Argentina e una sconfitta con la Polonia, che sancirono un prematuro ritorno in patria. E quel Mondiale è anche ricordato per la rete che siglò a Dino Zoff Emmanuel Sanon, da tutti considerato il più grande calciatore haitiano di sempre. Fu il gol del sorprendente vantaggio dei caraibici, ma fu anche la rete che ruppe il record di imbattibilità del portiere azzurro, che non subiva gol da 1142 minuti. Quel primato spetta a livello di Nazionali ancora all’ex numero 1 della Juve, nessuno per ora è riuscito a fare meglio. Ma suona davvero singolare il fatto che a romperlo fu questo giocatore semi-sconosciuto, scattato rapidamente in contropiede, impossibile da contenere per Spinosi e freddo poi nel colpire gli Azzurri.

AL DON BOSCO RITIRATA LA MAGLIA NUMERO 10. L’avventura di Haiti andò poi decisamente male: presero 7 reti con la Polonia, altre 4 dall’Argentina (ma Sanon riuscì a mettere la sua firma) e se ne tornarono a casa con una delle peggiori difese di sempre viste ai Mondiali. Ma per Sanon quel torneo fu l’inizio di una carriera a suo modo fortunata: finì a giocare in Belgio, dove vinse pure una coppa nazionale, poi volò negli Stati Uniti dove divenne anche allenatore. È morto nel 2008 per un cancro al pancreas, dopo essere stato anche selezionatore della sua Nazionale per un paio d’anni: l’Fc Don Bosco, club haitiano che lui guidò alla vittoria del titolo, da allora ha ritirato la sua maglia, la numero 10.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. alberto says:

    sempre interessanti gli articoli di michela, anche con argomenti da “collezionisti”
    mi permetto una sola affettuosa precisazione: quell’italia non perse le successive due partite ma pareggiò con l’argentina e poi venne sconfitta dalla polonia

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.

Dettagli scuri e connettività Android Auto ed Apple CarPlay per la piccola del Leone un po' speciale

L'articolo Peugeot 208 Black Line, edizione limitata in salsa dark proviene da RED Live.