Google+

Chi l’ha detto che in Italia non funziona niente? I numeri di Gea-Fondazione Edison

giugno 19, 2013 Massimo Giardina

L’export italiano continua ad eccellere nel mondo, nonostante le carenze del sistema. «L’austerità imposta dall’Europa ha solo prodotto danni»

Le imprese italiane possono competere e vincere all’estero? La domanda-provocazione è stata posta dalla fondazione Edison che, insieme a Gea (società di consulenza strategica), ha sviluppato un’analisi sulle potenzialità ed eccellenze produttive del nostro paese attraverso un osservatorio nato lo scorso anno.

ITALIA E GERMANIA. La presentazione dei risultati del lavoro sul 2012 è avvenuta questa mattina presso la sede della Fondazione Edison a Milano e al vicepresidente Marco Fortis è stata affidata la relazione che ha colto le eccellenze nostrane. Imprese caratterizzate da una grave situazione interna per un sistema paese pieno di insidie, ma che, nonostante tutto, sono in grado di creare performance da record in tutto il mondo posizionandosi non solo fra le cinque economie nel mondo che vantano un surplus con l’estero per i manufatti non alimentari, ma nei 14 settori in cui si può suddividere il commercio mondiale; il nostro Paese è secondo solo alla Germania per competitività con l’estero. «L’austerità imposta dall’Europa – ha chiosato Fortis – ha solo prodotto danni, anche per la Germania che si è vista abbassare la percentuale di Export verso l’Italia».

LE NOSTRE ECCELLENZE. In particolare l’Italia è prima al mondo per competitività in tre settori: tessile, abbigliamento, pellicalzature; risulta secondo, dopo la Germania, in altri tre settori: meccanica non elettronica, manufatti di base come ceramiche o metalli e altri prodotti manufatti tra i quali l’occhialeria, gioielleria o articoli in materie plastiche. Va fatta menzione di un sesto posto nei prodotti alimentari trasformati. I sette settori appena menzionati hanno la capacità di creare export per 309 miliardi di dollari e generare un surplus di 116 miliardi di dollari.
Altro dato da segnalare, come si evince dal grafico, l’Italia batte la Germania per attivo di bilancia commerciale per 1.215 prodotti, posizionandosi dietro solo alla Cina.

NON SOLO BRIC. Nel 2012 i Bric, per l’export italiano, hanno rappresentato 27,3 miliardi di euro e i Next 11 – i paesi riconosciuti immediatamente successivi per capacita di sviluppo a Brasile, Russia, India e Cina – hanno registrato la cifra comparabile di 25,9 miliardi di euro. Ma i dati più interessanti sono rappresentati dalle esportazioni italiane verso i Trec – Turchia, Russia, Emirati Arabi Uniti e Cina – che hanno registrato 35,1 miliardi di euro e quelle verso i “nostri” Next 11 che hanno raggiunto i 38,3 miliardi di euro. I rimanenti 22 paesi, in ordine di importanza per esportazione, hanno toccato quota 25,2 miliardi di euro.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana