Google+

Ischia: «Il terremoto non c’entra con l’apparato vulcanico»

agosto 22, 2017 Caterina Giojelli

Intervista a Francesca Bianco, direttore dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) sezione di Napoli. «È un evento di natura tettonica»

Earthquake at Ischia Island in Italy

Di suo Ischia non vive una situazione di allerta, «è un’isola vulcanica, c’è un apparato vulcanico. Ma da quando la monitoriamo, cioè da diverse decine di anni, non presenta nessun tipo di attività anomala», spiega a tempi.it Francesca Bianco, direttore dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) sezione di Napoli “Osservatorio Vesuviano”. «Ieri sera, alle 20.57, abbiamo registrato un terremoto di magnitudo 4, localizzato 3 chilometri in linea d’aria a nord di Lacco Ameno, 5 chilometri da Casamicciola e da Forio, e 7 chilometri dal comune di Ischia Porto, ma in base a tutto quello che nelle ultime ore abbiamo potuto studiare e analizzare questo evento non ha nulla a che vedere con l’apparato vulcanico di Ischia: i parametri monitorati rimangono pressoché inalterati. È un evento quindi di natura tettonica, una faglia che si è attivata e che si è rotta secondo delle modalità precise».

Gli ultimi eventi sismici registrati nell’isola risalgono a un anno fa, quando si verificarono due piccoli terremoti di magnitudo inferiore a 2.5 che però, spiega Bianco, «non sembrano assolutamente legati alla tendenza che stiamo osservando da ieri sera», né del resto agli smottamenti dell’Appennino centrale, «si è trattato di un evento indipendente e diverso». Al momento non ci sono segnali di ricadute sull’attività vulcanica, «eventuali alterazioni del sistema indotte dal terremoto potremo verificarle solo in futuro: il monitoraggio, ripeto, è continuo». La paura di scosse successive resta da parte degli isolani comunque alta, «purtroppo non esiste il termine “previste” associato alla parola “scosse”. Il terremoto non si può prevedere, l’unica forma di prevenzione esistente è quella di mettere in sicurezza quanto più possibile il territorio, attraverso una valutazione della vulnerabilità degli edifici e interventi mirati sugli stabili. Ad Ischia come in buona parte dell’Italia».

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.