Google+

Irlanda, si vota per il Fiscal Compact. Cresce il fronte del “no”

maggio 31, 2012 Redazione

Oggi in Irlanda si vota per l’approvazione del Fiscal Compact, ovvero l’allineamento con le misure d’austerità europee. Ma il fronte del no, che punta alla crescita, spera nel ribaltone.

Oggi in Irlanda i cittadini sono chiamati a votare per il Fiscal Compact, il patto di bilancio europeo proposto dalla Cancelliera tedesca Angela Merkel e che trova nella parola “austerità” le sue fondamenta. Gli abitanti dell’Eire saranno gli unici, in Europa, ad essere chiamati alle urne per una decisione così delicata, che segnerà lo spartiacque per la nascita di una nuova politica isolana. Ci sta giocando la faccia il premier Enda Kenny, centrodestra, un europeista che dice pane al pane: «Votate sì alla stabilità. Sì agli investimenti. Sì alla ripresa economica. Sì a un’Irlanda che funziona».

Sull’altro piatto della bilancia pesa la popolarità di Gerry Adams
, leader del partito indipendentista Sinn Féin, che avvisa gli irlandesi di fare attenzione ai fermenti anti-centralistici e anti-politici che scuotono l’Europa. Da una parte, l’elezione del socialista francois Hollande minaccia la stabilità dell’asse Parigi-Berlino in merito all’austerità. In Grecia si attende una nuova tornata elettorale dopo il tentativo fallito di creare un governo di coalizione. Insomma, tira aria di tempesta, e può essere il momento buono per rilanciare la crescita.

Un’esclusione dell’Irlanda dal Fiscal Compact non annullerebbe, tuttavia, l’entrata in vigore in altri dodici Stati europei che hanno accettato un coordinamento centrale ed europeista del proprio debito pubblico. I sondaggi più recenti pubblicati sull’Irish Times indicano una lieve maggioranza dei “sì” (39 per cento) sui “no” (30 per cento). I restanti sono indecisi. Insomma, tutto è ancora possibile. Tuttavia, Enda Kenny ha un vantaggio su Gerry Adams: l’ESM. Lo European Stability Mechanism è un fondo a sostegno dei paesi in difficoltà che vogliono risanare la propria economia. Se vincessero i no, il paese sarebbe tagliato fuori.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi