Google+

Ipocrisia Pisapia. Passato il Papa, Milano dà il via al registro per le coppie di fatto

giugno 13, 2012 Redazione

Si è aspettato solo che il Family 2012 finisse e poi, ieri, in Comune, 26 consiglieri hanno presentato «la proposta di delibera di iniziativa consiliare, con regolamento, sulle unioni civili».

“Ora che il Papa se ne è andato via libera alle coppie di fatto”. Non ha tutti i torti oggi Il Giornale a titolare così un articolo che spiega che ieri è stata depositata in Comune a Milano «la proposta di delibera di iniziativa consiliare, con regolamento, sulle unioni civili». L’idea circolava da tempo, tanto che già nei giorni precedenti il Family 2012, era scoppiata la polemica se fosse opportuno che negli stessi giorni in cui la città ospitava Benedetto XVI si desse il via al regolamento sulle unioni civili. Polemica un po’ assurda, in realtà, perché anziché dibattere se fosse opportuno o meno il registro, si discuteva dell’opportunità di evitare l’incrociarsi cronologico degli eventi. Ma tant’è, almeno la forma è stata preservata.

Ieri la delibera è stata presentata con il sostegno di 26 consiglieri. La proposta sarà discussa martedì prossimo dalle commissioni Affari istituzionali e Pari opportunità e poi approderà in aula. Dopo l’approvazione del bilancio, è prevista la discussione. D’altronde il sindaco meneghino Giuliano Pisapia l’aveva promesso: «Se il consiglio comunale entro la fine di quest’anno non troverà una soluzione, ci penserà la giunta a prendere provvedimenti».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

4 Commenti

  1. Luigi Lupo scrive:

    Chiedo, gentilmente, all’autore dell’articolo dove stà l’ipocresia di Pisapia? Ho letto l’articolo e non ho trovato traccia di quanto scritto nel titolo, anzi mi sembra che scrivendo: “Polemica un po’ assurda, in realtà, perché anziché dibattere se fosse opportuno o meno il registro, si discuteva dell’opportunità di evitare l’incrociarsi cronologico degli eventi. Ma tant’è, almeno la forma è stata preservata”, a Pisapia si faccia un complimento.

  2. giacomo scrive:

    Non si capisce dove sia l’ipocrisia nell’approntare il registro delle coppie di fatto.
    Se proprio si vuole trovarla da qualche parte, c’è stata molta più ipocrisia nell’accogliere il Papa con tutte le ingenti spese conseguenti, dal momento che nella capitale morale i dettami cattolici su famiglia e morale sessuale non hanno praticamente alcun seguito. L’ipocrisia risiede nella simulazione di fatti o punti di vista in realtà inesistenti o percentualmente irrilevanti.

  3. car scrive:

    Rattling superb information can be found on weblog.

  4. Aw, this was a really nice post. In idea I wish to put in writing like this moreover – taking time and precise effort to make a very good article… but what can I say… I procrastinate alot and not at all seem to get something done.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

I fiori mai sbocciati dell’automobilismo mondiale No, loro non ce l’hanno fatta. Non sono riuscite ad arrivare in produzione, perse nei meandri delle logiche commerciali, del marketing, degli eventi globali o, semplicemente, dell’indecisione dei costruttori. Sono quelle centinaia di concept car – o prototipi che dir si voglia – realizzati in piccolissimi numeri, quando non […]

L'articolo Le auto che non sono mai nate proviene da RED Live.

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana