Google+

Intervista al “segretario organizzativo” di Antonio Ingroia (già “agente” del Mago Silvan)

novembre 5, 2012 Chiara Rizzo

Il pm palermitano vanta su Facebook una pagina gestita dalla propria “segreteria organizzativa”. La segue Giorgio Ghirello, imprenditore padovano di pompe funebri, che prima si occupava della promozione del mago Silvan e di Rita Pavone.

Sulla pagina facebook di Antonio Ingroia, sabato campeggiava un articolo del Messaggero: “«Ingroia candidato premier», il piano di Grillo e di Di Pietro” recitava il titolo di un pezzo retroscenista, che raccontava di un accordo tra il leader del M5s e quello dell’Idv. Dato che entrambi non potrebbero candidarsi, Gianroberto Casaleggio, il guru dell’M5s, avrebbe lanciato la proposta della premiership al magistrato palermitano. Alla notizia seguiva sulla pagina facebook una lenzuolata di commenti. Si andava dalle domande più ovvie, “Ma Ingroia non doveva partire per il Guatemala?”, alle manifestazioni di giubilo. “Sarebbe auspicabile, che dopo 30 anni di premier poco seri finalmente una persona, Onesta, Leale, Seria..” (tutto maiuscolo nel testo, ndr). “Troppo bello per essere vero!”. A pubblicare la notizia sulla pagina facebook è stato tal Giorgio Ghirello. Curiosità: il profilo sul social network del procuratore aggiunto Ingroia infatti è curato da un’apposita “segreteria organizzativa”, ovvero da Giorgio Ghirello, che tempi.it ha raggiunto telefonicamente.

Ghirello, cos’è una “segreteria organizzativa”? Nessun pm in Italia ne ha una.
Il procuratore aggiunto Antonio Ingroia svolge una serie di attività extragiudiziali. Dibattiti, incontri, presentazioni di libri. Queste attività le seguo io per conto del dottor Ingroia.

E lei e Ingroia come vi conoscete?
Sono il presidente di un’associazione con sede a Padova che si occupa prevalentemente di lotta alla criminalità organizzata, apolitica, che si chiama Patti chiari. Lo scopo è promuovere una cultura della legalità, organizziamo dibattiti pubblici, incontri nelle scuole. Abbiamo invitato negli anni numerosi pm che si occupano in prima persona di contrasto alla criminalità organizzata, e uno di questi, nel 2009, è stato Ingroia. L’ho conosciuto ad un dibattito organizzato qui a Padova, a cui lo avevo invitato. È nato un feeling e un’amicizia che è proseguita negli anni, sinché non ha deciso che fossi io ad occuparmi della segreteria organizzativa.

Quindi Ingroia è a conoscenza della pagina Facebook e della “segreteria organizzativa”?
Ovviamente.

Lei di cosa si occupa nella vita privata? È vero che è un imprenditore nel settore pompe funebri?
Sono un imprenditore che, dodici anni fa, ha fatto un investimento legato ad un mondo diverso da quello di cui si era sempre occupato; io provengo dalla sanità e mi sono laureato a Londra. E sì, questo mondo è quello delle pompe funebri.

Il termine “segreteria amministrativa” cosa significa? Sembra qualcosa che abbia a che fare col mondo dello spettacolo. Lei in passato si occupato anche di alcuni vip?
Sì. Mi sono occupato di alcuni personaggi con i quali avevo anche un rapporto di amicizia. Prevalentemente del Mago Silvan e di Rita Pavone. Avevo una società a partita Iva che si occupava di promozione e comunicazione per il mondo dello spettacolo.

E adesso lavora a contratto per Ingroia? O a titolo gratuito?
A titolo assolutamente gratuito. Ingroia è un amico e lo seguo ormai da parecchi anni, ho sempre seguito le attività antimafia.

Scusi, ma Ingroia affidandole l’incarico di promuovere la sua partecipazione ad eventi pubblici, conosceva questa sua attività con il mago Silvan e la Pavone?
Certo, Ingroia prima di affidarmi l’incarico si sarà ben informato.

E che ha detto? Non gli faceva alcun problema essere un pm in mezzo a personaggi dello spettacolo?
No assolutamente, perché mai? C’è il diritto di uguaglianza tra tutti i cittadini.

Continua ad essere poco chiara però l’esigenza, per un pm, di avere una segreteria organizzativa. Tutti partecipano ad incontri e dibattiti pubblici, ma nessun pm ne ha una. Paolo Borsellino, ad esempio, che pure fu personaggio di spessore e che partecipò a dibattiti pubblici, ne ha mai avuta una.
Parlare di spessori diversi rispetto al procuratore Ingroia… Insomma, non lo farei. Quelli di Borsellino erano altri tempi. Il pm oggi svolge anche un’attività extragiudiziale, Borsellino forse…

Non si può certo rimproverare a Borsellino di non aver promosso la cultura della legalità. Anche lui partecipava a convegni.
Ingroia ha una grandissima attività in questo senso.

Panorama ha pubblicato un articolo su di lei, ma lei ha lamentato che si è trattato di una sorta di dossieraggio. Perché? Hanno dato informazioni scorrette sul suo conto?
Panorama cercava altro. Sì le informazioni riportate sul mio conto sono corrette, ma se lei scoprisse che qualcuno chiede informazioni sulla sua persona anziché direttamente a lei, a persone della sua città, al sindaco, agli amici… Forse dossieraggio è un concetto sbagliato, ma non hanno chiesto prima a me.

Ora che Ingroia partirà per il Guatemala, che succederà alla pagina Facebook e alla segreteria? Chiuderete i battenti?
Assolutamente no. La nostra attività rimane tale: il procuratore Ingroia ritornerà in Italia e farà degli incontri, che continueremo a seguire e organizzare per lui.

Avete quindi già organizzato degli incontri nei prossimi mesi? Si sa già quando tornerà Ingroia?
Assolutamente sì, ci sono altri incontri in calendario, ma non ho l’agenda sotto mano, quindi non ricordo esattamente per quali date. Ci stiamo organizzando.

Senta, lei che è il suo segretario organizzativo saprà rispondere a questa domanda: quando Ingroia parte per il Guatemala?
Mah, diciamo che nei prossimi giorni dovrà essere in Guatemala per iniziare…

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. Enrico says:

    L’intervista mi sembra tutt’altro che banale, anzi, comprende una notiziona:

    ” ma se lei scoprisse che qualcuno chiede informazioni sulla sua persona anziché direttamente a lei, a persone della sua città, al sindaco, agli amici… Forse dossieraggio è un concetto sbagliato, ma non hanno chiesto prima a me.”

    Domanda banale: ma questo concetto vale solo per alcuni o per tutti?

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download