Google+

Intervento di terra

aprile 21, 1999 Tempi

Un nazionalista serbo uccide l’Arciduca. Segue il primo grande massacro del secolo

a Grande guerra ebbe origine – come è noto – dall’uccisione dell’arciduca Francesco Ferdinando d’Asburgo da parte del nazionalista serbo Princip, che diede all’Austria un pretesto per l’attacco della Serbia. L’Italia, entrata in campo al fianco di Francia, Inghilterra, Usa, Russia, Serbia, Belgio, Romania e Giappone contro Germania, Austria-Ungheria, Bulgaria e Turchia, poteva contare su un esercito di 800mila uomini, distribuiti su 40 divisioni. Si trattò di una sanguinosa guerra di logoramento, condotta prevalentemente nelle trincee. Il fronte italiano più importante fu senz’altro quello dell’Isonzo, dove l’avanzata veniva resa difficile dalle munite fortificazioni austriache. Da ricordare, il 24 ottobre 1917, la terribile disfatta di Caporetto, quando gli austro-ungarici, rinforzati da divisioni tedesche, avanzarono fino al Piave catturando 300mila prigionieri italiani. Un anno dopo, il 29 ottobre 1918, furono le truppe italiane ad avere la meglio, sfondando il fronte avversario a Vittorio Veneto. Il 3 novembre 1918 il comando austriaco sottoscrisse la resa incondizionata. Al termine del conflitto l’Italia contò 600mila morti e 1 milione di feriti (più che nella Seconda guerra mondiale, quando i morti furono meno di 445mila tra soldati e civili).

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana