Google+

Intercettazioni. Battista: «È abuso tollerato solo in Italia»

settembre 3, 2012 Redazione

Interessante articolo sul Corriere della Sera di Pierluigi Battista. La pubblicazione dei colloqui telefonici non è un’«impellente necessità né della libertà di stampa né tantomeno della normale attività giudiziaria»

Prima domanda: a quale inchiesta apparteneva l’intercettazione in cui l’allora premier Silvio Berlusconi apostrofava Angela Merkel con il celebre epiteto «c….a inc…..bile»? Seconda domanda: quale rilevanza penale questa volgarità ha avuto in quel procedimento? Oggi sul Corriere della Sera Pierluigi Battista scrive di averlo domandato a molte persone «mediamente informate». «Nessuno ha saputo rispondere», afferma l’editorialista, e «non si tratta di un caso isolato»: altre intercettazioni su fatti non penalmente rilevanti sono finite sulle pagine dei giornali.

DIRITTO DI CRONACA? «Non sempre la pubblicazione delle intercettazioni telefoniche nella fase delle indagini e prima del rinvio a giudizio» è un’«impellente necessità né della libertà di stampa né tantomeno della normale attività giudiziaria». Nonostante la posizione della Federazione Nazionale della stampa e dell’Ordine dei giornalisti, scrive Battista, «non possiamo essere indifferenti all’abuso che spesso ha snaturato uno strumento investigativo prezioso come le intercettazioni telefoniche».

SOLO IN ITALIA. «E non dobbiamo pensare di usare la costituzione a fette, difendendo con ammirevole vigore l’articolo 21 sulla libertà d’espressione e liquidando con una patetica bizzarria ostruzionistica l’articolo 15 che tutela la riservatezza delle nostre conversazioni private (posta, telefono, e ora mail e telefono cellulare). E dobbiamo pensare alle persone non indagate che vengono demolite con una chiacchiera telefonica e compromettente, resa pubblica anche se irrilevante dal punto di vista giudiziario. Del resto accade solo in Italia: possibile che in tutti gli altri paesi, democrazie solide e mature, abbiano deciso di rinunciare all’esercizio della libertà di stampa?»

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana