Google+

Insegnante ebreo aggredito con un machete da un 16enne «nel nome di Allah e dell’Isis»

gennaio 12, 2016 Redazione

Comincia malissimo il 2016 degli ebrei francesi dopo uno «scioccante» 2015, anno in cui 9.000 ebrei sono scappati dal paese a causa dei ripetuti attentati

francia-ebrei-machete-home

Ieri mattina un ragazzo di 16 anni di nazionalità turca ha aggredito e cercato di uccidere con un machete un insegnante ebreo di una scuola ebraica di Marsiglia. Il ragazzo, ha dichiarato il procuratore di Marsiglia, «ha detto di avere agito nel nome di Allah e dello Stato islamico.

AGGRESSIONE ANTISEMITA. Il 16enne aveva con sé anche un coltello con il quale voleva uccidere anche dei poliziotti. L’adolescente, secondo il procuratore, è in pieno possesso di tutte le sue facoltà mentali e ha apertamente rivendicato il carattere antisemita della sua aggressione. La famiglia ha detto che il liceale potrebbe essersi «radicalizzato su internet».

«SIAMO SCIOCCATI». Il Consiglio che rappresenta le istituzioni ebraiche francesi, dopo aver pubblicato la foto del machete in possesso del ragazzo, si è detto «scioccato» dell’avvenimento: «Siamo atterriti nel vedere che ci sono così atti di natura gravissima» contro gli ebrei. L’insegnante è ferito ma è riuscito a proteggersi facendosi scudo con la Bibbia.

GLI ALTRI ATTENTATI. Si apre in modo drammatico il 2016 degli ebrei francesi, dopo un 2015 costellato di attentati. A gennaio dell’anno scorso, infatti, il terrorista islamico Amedy Coulibaly attaccando un supermercato kosher ha ucciso quattro ebrei. Il Bataclan, principale obiettivo della strage del 13 novembre, era un locale legato alla comunità ebraica francese e già da tempo nel mirino degli estremisti islamici. Il 17 novembre un altro insegnante a Marsiglia è stato accoltellato per strada da terroristi che gli hanno mostrato simboli dell’Isis. Nel 2015 circa 9.000 ebrei hanno lasciato la Francia: un triste record che ha battuto quello del 2014, quando 6.500 ebrei se n’erano andati (17 mila in tutta l’Europa).


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. SUSANNA ROLLI says:

    Andati gli ebrei, resteranno solo i cristiani…..E i musulmani..

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download