Google+

Inps, Antonio Mastrapasqua si dimette

febbraio 1, 2014 Redazione

Decisiva nella scelta del manager di Stato l’accelerazione del governo sul ridisegno dell’Inps e dell’Inail, con l’approvazione di un ddl per disciplinare l’incompatibilità per tutte le posizioni di vertice degli enti pubblici

Nei giorni scorsi aveva escluso l’abbandono, ma le polemiche intorno al alle sue cariche e il Consiglio dei ministri di ieri devono avergli fatto cambiare idea. Antonio Mastrapasqua, presidente dell’Inps, direttore generale dell’ospedale israelitico di Roma, vicepresidente di Equitalia e con altre cariche dirigenziali in altri istituti, si è dimesso dall’Istituto di previdenza. Decisiva nella scelta del manager di Stato è stata l’accelerazione del governo sul ridisegno della governance dell’Inps e dell’Inail, con l’approvazione di un disegno di legge per disciplinare l’incompatibilità per tutte le posizioni di vertice degli enti pubblici nazionali. Obiettivo: prevenire situazioni di conflitto d’interesse.

Il governo accetta le dimissioni di quello che nei giorni scorsi i giornali hanno dipinto come «Collezionista di poltrone», «pluripoltronato», «boiardo multiplo». La piazza è stata accontentata, anche se il vero mostro non era il manager che nel 2008 era stato nominato con il voto favorevole di tutti nelle commissioni Lavoro di Camera e Senato; mostruoso è piuttosto la legge che consente di avere più cariche contemporaneamente. Il governo, comunque, ringrazia l’ex numero uno «per il lavoro svolto in questi anni, per il rinnovamento dell’Inps e il complesso processo di riorganizzazione dell’Ente derivante dall’incorporazione dell’Inpdap e dell’Enpals».
Secondo alcune indiscrezioni sarebbe Tiziano Treu il candidato più forte alla successione di Mastrapasqua. Per l’Agi, l’ex ministro del Lavoro (nominato durante il governo Dini e confermato da Prodi) rappresenterebbe in queste ore il nome più papabile e anche autorevole per guidare l’istituto in vista della riforma della governance. In quota anche Raffaele Bonanni, attuale segretario della Cisl anche se sarebbe al momento il candidato più «debole».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. beppe scrive:

    alla fine queste persone demonizzate dalla stampa mi suscitano quasi simpatia. qualche colpa ce l’avrà, ma tutti questi improvvisi maneggi sono ancora più sospetti, se si pensa a chi si candida alla successione.. .

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana