Google+

Ingroia indagato per peculato (non è una battuta di Crozza)

marzo 7, 2017 Nuccio Molino

L’ex magistrato voluto da Crocetta come amministratore della società regionale Sicilia e servizi, è stato interrogato questa mattina in gran segreto

Una vera e propria nemesi, l’impostura che si svela nella sua triste realtà apprendere che l’ex pm di Palermo Antonio Ingroia è indagato per peculato. L’ex magistrato voluto da Crocetta come amministratore della società regionale Sicilia e servizi, è stato interrogato questa mattina in gran segreto come si è soliti fare con ogni notabile che si rispetti.

Lui, l’inflessibile epigono dei teoremi antimafia ha dovuto difendersi dall’accusa infamante di essersi intascato indebitamente numerosi rimborsi per le sue trasferte, su e giù per l’Italia proprio nella qualità di amministratore della società che gestisce i servizi informatici della Regione Siciliana.

Ingroia che alle elezioni del 2013 ebbe l’ardire di candidarsi a premier con una lista forcaiola dal nome evocativo, Rivoluzione Civile, deve ora abbassarsi a dimostrare che non è vero, come dicono i suoi ex colleghi palermitani che egli stesso si è anche liquidato di suo pugno l’indennità di risultato come amministratore, roba da diverse decine di migliaia di euro.

Non è il comico Crozza ad avere ordito una regia malefica di questa brutta storia, magari in una delle sue fortunate imitazioni ingroiane. Purtroppo è tutto vero, sono i nodi che vengono al pettine di quella Mafia dell’Antimafia che con il suo cerchio magico di Crocetta governa (si fa per dire) la Sicilia. Sic transit gloria mundi.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Opel torna nel segmento delle SUV medie. E lo fa sbattendo la porta con tanta forza da far tremare i vetri. La nuova Grandland X, terzo atto della saga X dopo Mokka X e Crossland X, è una vettura concreta, spaziosa, confortevole e ben rifinita. Oltretutto forte di un design piacevole. Caratteristiche che, di per […]

L'articolo Prova Opel Grandland X proviene da RED Live.

L’ingresso di Fiat nel segmento dei Pick-up avviene grazie a una importante e strategica collaborazione con Mitsubishi di cui il Fullback è “figlio legittimo”. Stringendo una intelligente partnership con chi è stato ritenuto il miglior interprete di questa filosofia, Fiat ha infatti potuto entrare sul mercato dalla porta principale con un mezzo che, già in […]

L'articolo Prova Fiat Fullback LX 180 CV, buona la prima proviene da RED Live.

Pirelli ci riprova. Dopo il lancio degli pneumatici da bici P Zero Velo riparte dal ciclismo il progetto Pirelli Design, avviato dall’azienda per valorizzare il suo bacino di conoscenze in fatto di tecnologia. Procede dunque in questa direzione la nuova capsule collection con la collaborazione di Castelli, azienda italiana con più di quarant’anni di storia vissuta […]

L'articolo Pirelli Design e Castelli insieme per una collezione speciale proviene da RED Live.

Le due rappresentanti heritage della Casa di Iwata si tingono di nuovi colori e richiamano ancora di più il passato: sono le Yamaha XSR700 e XSR900 2018

L'articolo Yamaha XSR700 e XSR900 2018 proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. La prova della nuova gamma Softail comincia così, all’insegna di un motto indiscutibilmente americano. Oltre alle suggestioni culturali, però, c’è altro: otto modelli del tutto inediti, progettati ex novo per essere attuali oggi e soprattutto domani. Nel futuro di Harley-Davidson, infatti, ci saranno 100 nuovi modelli in 10 anni. […]

L'articolo Prova Harley-Davidson gamma Softail 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana