Google+

L’Inferno di Dan Brown? È tutta colpa del Nome della Rosa di Umberto Eco

maggio 24, 2013 Redazione

L’intelligentissimo Eco dileggia lo scrittore americano. Che, in fondo, non è altro che un suo epigono (però quest’anno è stato invitato a “Repubblica delle idee”)

Umberto Eco ha sempre dileggiato Dan Brown. Ogni volta che ha parlato dell’autore del Codice da Vinci e del recente Inferno ha sempre usato parole di scherno. Per esempio, nel 2006, lo definì «un mestatore che diffonde false notizie che si arricchisce con materiale di scarto». In effetti, non ha tutti i torti. La noia che suscitano i suoi romanzi e le corbellerie che spaccia per veritiere, rendono il giudizio di Eco assai condivisibile.

Oggi su Avvenire Massimo Onofri ha scritto un articolo che merita di essere segnalato. Scrive Onofri che, visti anche i recenti successi di vendite di Dan Brown, è giusto chiedersi se non ci sia «tra le tante responsabilità dell’intelligentissimo Umberto Eco, e del suo cinismo letterario», anche quella di «aver inaugurato il filone dei successi planetari fondati sull’euforica coniugazione di una nobile disciplina accademica, la medievistica, col giallo e il romanzo d’appendice».

«Che altro è  – si chiede ironico Onofri – Inferno di Dan Brown, col suo dantismo granguignolesco e prêt-à-porter, se non un discendente demonistico e scandalistico del ben più raffinato Nome della rosa? Dico Il nome della rosa: e cioè quel perfetto congegno narrativo capace di tradurre un sapere da Summa Theologiae dentro un clima da Beati Paoli, ovvero il famoso feuilleton palermitano che Luigi Natoli pubblicò a puntate, tra il 1909 e il 1910 sul Giornale di Sicilia. Le vertigini filosofiche del grande Tommaso restituite in termini di grande suspense popolare. Proprio come avviene per il Dante del pedestre Dan Brown».

Quindi Eco dovrebbe prendersela innanzitutto con se stesso. In fondo, Dan Brown non è altro che un suo epigono, ma il maestro del “genere” è lui. Certo, se si vuole più raffinato. Certo, se si vuole meno abborracciato nell’ammantare di complesse spiegazioni le sue storie. Ma, in fondo, appunto, è così solo perché si tratta di un epigono letterario.

E, tu guarda il caso, Dan Brown sarà il 6 giugno a “Repubblica delle idee”, il festival del quotidiano del gruppo Espresso. Lo stesso su cui scrive Eco. Non diteglielo. Non è bello far sapere ai maestri che i discepoli hanno loro bagnato il naso.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana