Google+

Indignados già attivi in Nuova Zelanda e Corea del Sud

ottobre 16, 2011 Redazione

In Italia a Roma arriveranno decine di migliaia di persone. Sono già partiti cortei di protesta in Nuova Zelanda e Corea del Sud. Anche negli Stati Uniti, tre persone sono state fermate nella città di Denver, altri 10 a Seattle, Washington e San Diego. Tensioni anche a New York. Sono oltre 900 le proteste in 80 paesi

È già iniziata a Oriente la protesta globale degli indignados che, tra oggi e domani, diromperà in più di 900 proteste in oltre 80 paesi in tutto il mondo. La solidarietà con il movimento americano Occupy Wall Street è iniziata nella notte in Nuova Zelanda dove centinaia di manifestanti hanno marciato per le strade delle principali città. A Wellington 200 persone hanno sfilato per la città e occupato la Civic Square dove intendono rimanere per una settimana. Proteste di massa anche ad Auckland e nell’isola di Christchurch. In protesta anche la capitale della Corea del Sud dove il movimento Occupa Seul ha bloccato tutte le strade del centro finanziario della città.
 
La protesta è comunque entrata già nel vivo negli Usa dove, prima delle manifestazioni ufficiali che partiranno nel pomeriggio, sono iniziati gli scontri con la polizia che hanno portato all’arresto nella notte di una cinquantina di persone. Tre persone sono state fermate nella città di Denver accampate davanti al Capitol building, altri 10 a Seattle, Washington e San Diego. Tensioni anche a New York dove sono state arrestate, nei dintorni di Wall Street circa 14 persone. Un gruppo di dimostranti si stava dirigendo verso il Nyse, la borsa di New York, iniziando a ostruire la circolazione. La polizia è intervenuta. In Italia sono attese decine di migliaia di persone a Roma.

Stefano Filippi, inviato del Giornale, spiega a Tempi.it in un’intervista audio chi sono gli indignados italiani: “I soliti noti”.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.