Google+

Indignados, finalmente un bel film di Tony Gatlif

aprile 27, 2012 Redazione

Natalia Aspesi ha intervistato per Repubblica il regista 64enne Tony Gatlif, che ha appena sfornato un film «dal titolo allettante»: Indignados. La pellicola è un monumento alle varie proteste piazzaiole d’Europa, ma non per questo dovete credere che Gatlif sia solo l’ennesimo qualunquista celebrato acriticamente dai giornali. C’è del pensiero, dietro il suo impegno. Alla […]

Natalia Aspesi ha intervistato per Repubblica il regista 64enne Tony Gatlif, che ha appena sfornato un film «dal titolo allettante»: Indignados. La pellicola è un monumento alle varie proteste piazzaiole d’Europa, ma non per questo dovete credere che Gatlif sia solo l’ennesimo qualunquista celebrato acriticamente dai giornali. C’è del pensiero, dietro il suo impegno. Alla Aspesi, per esempio, egli rivela di essere rimasto entusiasmato, girando per piazze, da slogan raffinati come: «Il capitalismo uccide, i banchieri sono ladri». E avrebbe anche individuato una possibile soluzione alla crisi dell’Europa: «Rifiutarsi tutti di pagare il debito, come ha fatto l’Islanda e in parte l’Argentina».

EUREKA. Ma come acciderbole abbiamo fatto a non pensarci prima? Eppure sarebbe bastato «non farsi intimidire dalla dittatura dei mercati», dice Gatlif. I duemila miliardi di euri di debiti dell’Italia? Chissenefrega, siamo indignados, i creditori li prendiamo a parolacce noi. Lo spread? Si attaccasse al tram pure lui. Le tasse? Manco morti le paghiamo. Il film di Gatlif? Fanculo il mercato, noi indignados certe ciofeche ce le scarichiamo gratis da internet.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Hal Abud says:

    I simply want to mention I am just very new to blogging and site-building and definitely savored you’re blog site. More than likely I’m likely to bookmark your blog . You surely come with impressive writings. Many thanks for revealing your web-site.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.