Google+

Imu, esenzioni in base all’Isee. Il governo ha trovato un compromesso (rinviato)

luglio 1, 2013 Redazione

L’esecutivo studia l’ipotesi di non far pagare la tassa sulla prima casa solo «chi rimane al di sotto di un certa soglia nel calcolo del nuovo “riccometro”»

Sull’Imu «spunta l’ipotesi del compromesso», informa il Corriere della Sera. Secondo il quotidiano di via Solferino il governo Letta starebbe studiando l’ipotesi di esentare dal pagamento della tassa sulla prima casa solo «chi rimane al di sotto di un certa soglia nel calcolo del nuovo Isee, l’indicatore della situazione economica equivalente, il cosiddetto “riccometro”, usato già oggi per decidere chi ha accesso ad una serie di servizi, come gli asili nido o le borse di studio».

NON SOLO REDDITO. Il criterio non sarà dunque il valore dell’immobile e non sarà neanche il solo reddito, un po’ «perché di mezzo ci sarebbe sempre il problema dell’evasione», ma soprattutto perché l’Isee è un indicatore più completo: oltre ai guadagni «tiene conto anche del patrimonio, con i risparmi in banca, le azioni e, naturalmente, anche gli immobili» ed è calcolato in base a «una specie di quoziente familiare, tema molto caro al Pdl».

UN ALTRO RINVIO. Secondo il Corriere, però, anche per questa riforma l’esecutivo si prende tempo: «Il governo potrebbe prendere tempo e seguire la stessa strada già percorsa con l’Iva. Entro agosto un decreto che sospenda, a questo punto per tutti, il pagamento della seconda rata Imu sulla prima casa. Per poi scrivere le nuove regole, valide per il 2014, dopo l’estate, magari ad ottobre all’interno della legge di Stabilità».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. ragnar scrive:

    Il futuro di questo paese é buio, molto buio. Nessuno che abbia il coraggio di prendere le decisioni giuste. Tutti sanno cosa bisognerebbe fare ma nessuno si vuole prendere la briga di farlo, perché perderebbe subito tutti i voti.
    La veritá é che bisogna mettere le varie lobbies l’una contro l’altra (sindacalisti contro taxisti, notai, etc…) ma questo non é cosa facile.
    Occorrerebbe prendere qualcuno che in politica ha pochi interessi: un simile individuo potrebbe facilmente decidere di far fuori milioni di privilegi in un colpo solo, senza tema di perdere voti. Peró forse correrebbe il rischio di essere linciato una volta fuori dal giro.
    Ci vuole qualcuno dall’estero che risolva questa situazione: in Italia é obiettivamente impossibile.

  2. leo aletti scrive:

    L’ IMU va tolta , ha ragione Berlusconi . Ho sentito alcuni preti, che non pagano l’IMU, dire che va pagata, giustificando il tutto. Leo Aletti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana