Google+

Imu. Agesc: «Rimarranno aperte solo le scuole paritarie per ricchi»

novembre 26, 2012 Redazione

Lo ha dichiarato, dopo la pubblicazione in Gazzetta del regolamento sull’Imu, il presidente dell’Associazione genitori scuole cattoliche Roberto Gontero

Imu, scuole paritarie. Ieri la RadioVaticana ha intervistato padre Francesco Ciccimarra, presidente dell’Agidae, Associazione Gestori Istituti Dipendenti dall’Autorità Ecclesiastica, che è stato molto netto nel dire che questo provvedimento sancisce “la fine delle opere cattoliche in Italia”. Di seguito riportiamo il comunicato stampa dell’Agesc (Associazione Genitori Scuole Cattoliche)

IMU; AGESC: RIMARRANNO APERTE SOLO SCUOLE PARITARIE PER RICCHI. A CAUSA DELLE DIFFICOLTA’ ECONOMICHE DELLE FAMIGLIE, LE SCUOLE NON STATALI ITALIANE NEL 2012 HANNO GIA’ PERSO 11.594 STUDENTI

Lo ha dichiarato il Presidente di AGeSC (Associazione Genitori Scuole Cattoliche) Roberto Gontero, dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del regolamento IMU del ministero dell’Economia.

Milano, 25 novembre 2012: “Rimarranno aperte solo le scuole paritarie per ricchi”. Lo ha dichiarato, dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del regolamento dell’IMU del ministero dell’Economia, il Presidente di A.Ge.S.C. (Associazione Genitori Scuole Cattoliche) Roberto Gontero, spiegando: “L’imposizione dell’IMU alle scuole paritarie, al di là dei cambiamenti meramente lessicali del nuovo regolamento, comporterà un aumento delle rette scolastiche, non sostenibile da quelle famiglie che già fanno sacrifici per esercitare il diritto di libertà educativa. Nel 2011/12, secondo i dati del MIUR, le 13.808 scuole paritarie italiane hanno perso ben 11.594 studenti su 1.072.968 di iscritti (l’1% della popolazione scolastica complessiva), a causa della insostenibilità delle rette. Il 27 febbraio scorso il Premier Monti, all’interno del suo intervento nella 10a Commissione Senato, in merito ai parametri richiesti per essere esentati dall’imposta, dichiarava che: <[…] l’organizzazione dell’ente (scuole paritarie) – anche con specifico riferimento ai contributi chiesti alle famiglie, alla pubblicità del bilancio, alle caratteristiche delle strutture – sia tale da preservare senza alcun dubbio la finalità non lucrativa ed eventuali avanzi non rappresentino profitto, ma sostegno direttamente correlato ed esclusivamente destinato alla gestione dell’attività didattica>. Evidentemente si è trattato di promessa non mantenuta”. Ha aggiunto Gontero: “Quanto all’adeguamento all’UE, con il recepimento nel nuovo quadro normativo IMU dei principi che valorizzano il concetto di ‘attività economica’ a scapito di quello ‘non a scopo di lucro’, così come previsto dalla giurisprudenza comunitaria, si tratta di un bluff scoperto. Se veramente vogliamo allinearci all’Europa, infatti, occorre anche adeguare i finanziamenti a favore della scuola non statale agli standard UE, in modo tale da rendere possibile alla scuola paritaria lo svolgimento di un pubblico servizio che non discrimina l’utenza in base al reddito. La legge 62/2000 sulla parità scolastica, sottoscritta da un Governo di centro-sinistra, – ha concluso il Presidente di A.Ge.S.C. – a dodici anni dalla promulgazione è ancora lettera morta”.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana