Google+

Impeachment a Napolitano, il Comitato parlamentare: «È infondato, sia archiviato»

febbraio 11, 2014 Chiara Rizzo

È stata votata e rigettata la richiesta di messa in stato d’accusa presentata dal Movimento 5 stelle: contro l’impeachment i 28 voti di Pd, Sel, Psi, Sc, Ncd e Popolari per l’Italia. Forza Italia e Gal non partecipano al voto.

Dopo la bufera mediatica di ieri, sui primi incontri del presidente della Repubblica con Mario Monti prima della formazione del governo che è succeduto a Silvio Berlusconi, c’era anche chi aveva paventato una “coalizione” Forza Italia – Movimento 5 stelle (rilanciata persino dai grillini) nella procedura di impeachment a Napolitano. Oggi invece il Comitato parlamentare per la messa in stato d’accusa ha votato l’archiviazione della richiesta presentata dal M5s. Con 28 sì l’istanza è stata definita «manifestamente infondata», con i voti decisivi di Pd, Sel, Ncd, Scelta civica, Popolari per l’Italia, Psi. Hanno votato contro i grillini, ovviamente, mentre non hanno partecipato al voto Forza Italia e Gal. I due presidenti del Comitato, Ignazio La Russa e Dario Stèfano si sono astenuti.

TOTI: «NAPOLITANO DEVE FARE CHIAREZZA». È stato il senatore Lucio Malan a spiegare il comportamento di Fi: «Secondo il regolamento non è prevista l’astensione, quindi non partecipiamo per evitare di esprimere il nostro voto». Intanto, fuori dal Parlamento le sue parole venivano riprese da Giovanni Toti, consigliere politico di Fi, che ha chiarito meglio la linea del partito: «Non so se Napolitano deve dimettersi, ma certamente deve fare chiarezza. Di sicuro su quell’estate c’è ancora molto fumo, bisogna capire cos’è successo, è irrituale che un presidente affidi “pre-incarichi” mentre c’è un governo in carica, non sfiduciato, quando a giugno lo spread era a 250, non a 550. Utilizziamo la sede parlamentare del Comitato per l’impeachment per fare chiarezza. Non sarebbe male se Napolitano desse qualche chiarimento in più».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rialzata, “rinforzata” nel look ma con lo stesso grande comfort di ogni Classe E, la All Terrain entra di forza nel segmento delle Statio Wagon rialzate. Offre tanto spazio e un comfort sontuoso, ma la sua attitudine off road è reale

L'articolo Prova Mercedes E 220 CDi All Terrain proviene da RED Live.

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi