Google+

Immigrazione, i canadesi la pensano come il truce Trump (e non come beautiful Trudeau)

marzo 21, 2017 Redazione

Secondo un sondaggio Ipsos il 48 per cento dei canadesi «vorrebbe aumentare la deportazione di chi vive illegalmente in Canada». Il 46 per cento boccia le politiche di Trudeau

Quando si tratta di immigrazione, il 48 per cento dei canadesi la pensa come gli americani e il loro presidente Donald Trump e non come il premier Justin Trudeau. Vorrebbe cioè rimandare indietro tutti gli immigrati illegali che entrano nel paese. È questo il risultato di un sondaggio Ipsos diffuso ieri da Reuters.

IL SONDAGGIO. Negli ultimi mesi, centinaia di migranti africani e mediorientali, provenienti dagli Stati Uniti, sono entrati in Canada. Quattro persone su 10 (41 per cento) temono che l’immigrazione illegale renda il Canada un paese «meno sicuro» e il 48 per cento che «la deportazione di chi vive illegalmente in Canada vada aumentata». Riguardo agli ultimi arrivi dagli Stati Uniti, la metà dei canadesi ritiene che «debbano essere rimandati indietro negli Usa». Solo il 36 per cento sostiene che debbano invece essere «accolti» per avere possibilità di ottenere asilo politico.

TRUDEAU BOCCIATO. Allo stesso modo, non sono apprezzate le politiche e le dichiarazioni di apertura di Trudeau, che in occasione di una recente visita negli Stati Uniti è stato descritto dai giornali americani come l’anti-Trump per eccellenza. L’operato del premier, che ha dichiarato il mese scorso che «il Canada accoglierà i migranti che se ne andranno dagli Usa», è disapprovato dal 46 per cento dei suoi concittadini. Poco più del 30 per cento, invece, lo approva.

MENO RIFUGIATI. Il premier dal sorriso hollywoodiano, al di là delle dichiarazioni di apertura incondizionata che hanno fatto stravedere i nemici di Trump, ha mantenuto per il 2017 lo stesso numero di immigrati da accettare rispetto al 2016: 300 mila persone. Ha però ridotto di oltre la metà il numero di rifugiati a cui aprire le porte: 25 mila contro i 45 mila del 2016. Quando i riflettori delle telecamere si spengono, anche il motto «la diversità è la nostra forza» si oscura un po’.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Cittadino, fuoristradista, “agonista”, pratico o “alieno”. Cinque modi d’essere automobilista. Cinque modi d’interpretare SUV e crossover. Ecco 20 modelli che soddisfano ogni gusto e desiderio.

L'articolo SUV e crossover compatte: ecco le migliori 25 proviene da RED Live.

Ebbene sì, è accaduto. Anche il Giaguaro si è spuntato le unghie ed è sceso a compromessi con il downsizing. La rinnovata sportiva F-Type, disponibile in configurazione sia Coupé sia Convertible, verrà dotata di un “piccolo” 4 cilindri 2.0 turbo da 300 cv, destinato ad affiancare i confermati V6 e V8 Supercharged. Turbina twin-scroll Pietra […]

L'articolo Jaguar F-Type 2.0T: la prima volta del 4 cilindri proviene da RED Live.

In mezzo a tante amenità con gli occhi a mandorla, al Salone di Shanghai si possono ammirare anche alcune autentiche perle. Tra queste merita una menzione speciale l’Aston Martin Vantage S Great Britain Edition, una serie speciale tirata in soli cinque esemplari destinati proprio al mercato cinese. Ciascuno sarà venduto a 236.000 sterline, pari a […]

L'articolo Aston Martin Vantage S Great Britain Edition proviene da RED Live.

Fra dieci anni la Formula 1 sarà così. Autonoma? Elettrica? Impersonale? Nulla di tutto questo. Le monoposto di domani (ri)metteranno l’uomo al centro della scena. Ponendogli sotto il sedere quasi 1.400 cv. Parola di Renault che, con la concept R.S. 2027 Vision, svela l’orizzonte della massima serie dell’automobilismo sportivo. Abitacolo chiuso e casco trasparente Svelata […]

L'articolo Renault R.S. 2027 Vision: la Formula 1 del futuro proviene da RED Live.

Metti una mattina uggiosa, lo sguardo un po’ assonato che si posa sul nuovo Honda X-ADV parcheggiato in cortile e i contorni delle immagini che lentamente sfumano. Ecco che all’improvviso l’asfalto urbano muta in sterrato, lo skyline cittadino cede il posto alla vegetazione rigogliosa e alle spiagge dorate della Sardegna, mentre il completo elegante si trasforma in quello da […]

L'articolo Honda X-ADV, tra città e sterrato con Mariano Di Vaio proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana