Google+

Imberti (Tempo): «Di Pietro può riuscire dove Fini ha fallito» – Rassegna stampa/2

giugno 23, 2011 Redazione

Nicola Imberti spiega a Tempi che cosa è successo e quali conseguenze avranno le ultime sedute parlamentari: «Di Pietro sta strizzando l’occhio alla destra sociale e così spera di raggiungere un 13% di votanti. Se lui e Berlusconi hanno confabulato assieme è perché questo atteggiamento fa comodo al premier, che vede Bersani indebolito e la sua posizione in Parlamento stabile»

Nicola Imberti, cronista politico del Tempo, legge per Tempi gli ultimi sviluppi della politica italiana dopo le parole di Berlusconi a Camera e Senato e le discussioni parlamentari: «Di Pietro vuole vedere il premier scomparire dall’agone politico e ora che questo momento si avvicina deve massimizzare il risultato della sua opposizione. Cerca l’appoggio dei delusi del centrodestra e può riuscire dove ha fallito Fini».

Ieri in Parlamento tutti sono rimasti stupiti dal discorso di Antonio Di Pietro, che ha criticato Pd e Sel dopo aver ringraziato Silvio Berlusconi. Ai militanti dell’Idv non è piaciuta neanche la foto che ritrae l’ex magistrato e il premier a colloquio.
Sta facendo un percorso simile a quello della Lega con Bossi. Non c’è dubbio che il suo obiettivo sia vedere Berlusconi scomparire dall’agone politico. E adesso che questo sta avvenendo, dopo le amministrative e il referendum, Di Pietro ha capito che l’elettorato che ha votato contro il Pdl non è solo di centrosinistra. E’ tutta la vita che il leader dell’Idv combatte Berlusconi e adesso che sembra arrivato al tramonto, vuole massimizzare il risultato in vista delle elezioni e porsi come forza di governo.

E per fare questo critica il suo alleato Bersani e il Pd?
C’è tutta una parte di elettorato delusa da Berlusconi. Di Pietro può e vuole incarnare un concetto di legalità che non è estraneo al centrodestra. Non a caso, in un passaggio del suo discorso, ha detto che l’opposizione a Berlusconi non è solo di sinistra ma anche di destra. C’è anche bisogno di qualcuno che si opponga al Pdl ma sostenga il mercato. Insomma, sta strizzando l’occhio alla destra sociale e così spera di raggiungere un 13% di votanti. Se lui e Berlusconi hanno confabulato assieme è perché questo atteggiamento fa comodo al premier, che vede così Bersani e il Pd indeboliti e la sua posizione in Parlamento stabile.

Ma non c’è già Gianfranco Fini e Fli che cercano di fare opposizione a Berlusconi da destra?
Sì, Di Pietro infatti sta facendo quello che Fini non è riuscito a fare. Io conosco molti elettori partiti con Alleanza Nazionale e che ora sarebbero disposti a votare un progetto come quello di Di Pietro. Io penso che possa funzionare, del resto, ricordiamoci che gente come Travaglio è giustizialista ma non di sinistra.

E la maggioranza come esce dalla votazione sul dl sviluppo?

Sicuramente rafforzata. L’ha ammesso anche uno come Di Pietro. Ora però Berlusconi deve dare qualcosa a questa maggioranza. Da qui a settembre deve fare qualcosa che lo rafforzi politicamente ma mi pare che abbia intuito qual è il percorso che deve fare e mi sembra intenzionato a farlo. Poi il primo luglio Alfano sarà nominato segretario e potrebbe essere l’occasione giusta per rilanciare l’azione di governo. Del resto, l’opposizione è sempre più debole sul piano dei numeri e della proposta politica. Le opposizioni di Bersani, Casini, Fini, Vendola e Di Pietro sono molto distanti.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download