Google+

L’Ilva «perde tra i 60 e il 70 milioni di euro al mese». Così l’Italia «chiude definitivamente la partita della grande impresa»

maggio 21, 2014 Redazione

Per il presidente di Federacciai Antonio Gozzi lo stabilimento di Taranto «perde tra i 60 e i 70 milioni di euro al mese e ha distrutto capitale circolante per oltre un miliardo. Il piano industriale lo devono fare gli imprenditori, non la politica»

«Senza una proprietà e una governance normali, l’Ilva non sarà capace di generare le risorse necessarie per gli interventi ambientali e per il rilancio produttivo». Così il presidente di Federacciai, Antonio Gozzi, in occasione della conferenza annuale della federazione delle imprese della siderurgia, ha commentato la situazione in cui versa l’acciaieria di Taranto.
L’Ilva è «vicina al collasso», ha ricordato Gozzi: «Perde tra i 60 e i 70 milioni di euro al mese» e «ha distrutto capitale circolante per oltre un miliardo». Per questo, se si vuole imboccare la strada del risanamento, che pure resta «faticosa», va «costruita una compagine societaria con il sostegno di molti e senza escludere i Riva». «Il piano industriale», infatti, «lo devono fare gli imprenditori e non la politica». Gozzi ha, inoltre, definito la legge Orlando-Zanonato, che ha affidato il risanamento dello stabilimento tarantino al commissario Bondi, «un esproprio senza indennizzo».

L’ILVA NON È SOLO L’ILVA. Se è vero, poi, come scrive il Sole 24 Ore, che «nei primi mesi dell’anno la produzione di acciaio in Italia sta recuperando (+5,8 per cento)», non bisogna dimenticare, però, che «si tratta di un dato “drogato” dal confronto con un 2013 zavorrato dalle difficoltà» proprio dello stabilimento tarantino. E recuperare la produzione a Taranto, certo, senza prescindere dalla necessaria opera di messa in sicurezza dell’Ilva, è fondamentale per il Paese. Come ha scritto Paolo Bricco sempre sul Sole, infatti, «l’Ilva non è solo l’Ilva. E Taranto non è solo Taranto. Se l’Italia perde l’Ilva, il nostro sistema industriale chiude definitivamente la partita della grande impresa».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Mariobon489 says:

    Questo è il risultato di una battaglia ideologica condotta da “taleban-magistrati” i quali combattono non l’inquinamento (Torino, come livello di inquinamento da polveri sottili, è di gran lunga peggiore di Taranto), ma il capitale, l’industria come simbolo stesso del capitalismo. Nei lunghissimi decenni in cui l’ILVA era di proprietà dello Stato, per poi passare ai Riva, nulla è stato detto, nulla è stato fatto dai nostri magistrati. Eppure l’attuale situazione dell’acciaieria è anche figlia diretta di quegli anni e della gestione pubblica.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi