Google+

Ilva, la procura di Taranto chiede rinvio a giudizio per 50 indagati, tra cui i Riva e Vendola

marzo 6, 2014 Chiara Rizzo

La richiesta dell’accusa dovrà essere valutata ora dal Gip. Le accuse vanno dall’associazione a delinquere a disastro ambientale colposo e omicidio colposo, Vendola indagato per concussione

Cinquanta persone rinviate a giudizio, tra cui non solo la famiglia Riva, ma anche i vertici di tutti gli enti locali: questa è stata la richiesta presentata oggi dalla procura di Taranto per l’inchiesta sui danni ambientali dell’Ilva. La richiesta dovrà ora essere valutata dal gip che dovrà decidere se mandare a processo, quindi, tra gli altri anche il governatore della Puglia Nichi Vendola, l’ex presidente della provincia Giovanni Florido e il sindaco di Taranto Ippazio Stefàno.

I PRESUNTI REATI. La richiesta di rinvio a giudizio è stata firmata dal procuratore capo Franco Sebastio e dal pool che si è occupato delle indagini (l’aggiunto Pietro Argentino, i sostituti Mariano Buccoliero, Giovanna Cannarile, Remo Epifani e Raffaele Graziano) e coinvolge 53 indagati, ai quali lo scorso 30 ottobre è già stato notoficato l’avviso di chiusura indagini. La procura vuole mandare a processo 11 dirigenti dell’azienda per i presunti reati ambientali commessi dall’acciaieria, cioé associazione a delinquere, disastro ambientale colposo e omicidio colposo (per i casi di due “morti bianche”): tra di loro i precedenti vertici del gruppo, prima del commissariamento, Emilio, Fabio e Nicora Riva e uno stuolo di manager ed ex managere dello stabilimento tarantino. Vendola è accusato invece di concussione aggravata. Oltre alle 50 persone fisiche indagate, la procura ha chiesto un rinvio a giudizio anche per tre società.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download