Google+

Ilva, allarme tumori? «Quelli forniti da Peacelink sono dati grossolani»

settembre 3, 2013 Redazione

Sicuramente a Taranto l’inquinamento industriale è una delle cause dei tumori, ma senza confrontare i dati dell’Asl con il resto della città e della Puglia, le conclusioni cui sono giunti gli attivisti non possono avere valore scientifico

Nessun allarme tumori a Taranto. Almeno non per ora. L’Arpa Puglia smentisce i dati allarmanti sulla salute ma ritagliati ad arte dagli attivisti verdi di Peacelink, movimento ambientalista. Per Peacelink, infatti, nei rioni più vicini all’Ilva di Taranto (Tamburi, Paolo VI, Città Vecchia) e nel centro cittadino ci sarebbe un ammalato di cancro ogni 18 residenti. Un malato ogni 26 se ci si allontana dal centro, per un totale di 8.916 esenti ticket per patologie tumorali.

SENZA VALORE SCIENTIFICO. «Sicuramente a Taranto l’inquinamento industriale è una delle cause dei tumori», spiega Giorgio Assennato, direttore generale dell’Arpa Puglia, ma i numeri forniti da Peacelink, acquisiti dall’Asl, «non hanno alcun valore epidemiologico». «Potremmo accettarli se avessimo anche contezza di un trend temporale in aumento o di un trend in spaziale in eccesso rispetto al resto della Puglia». Peccato, però, che così non è. Quella di Peacelink, infatti, «è una comunicazione, non un analisi scientifica», precisa Assennato. «Manca di vari elementi». «Dati simili – prosegue – servono a integrare altre indagini, non costituiscono un riferimento autonomo».

DATI GROSSOLANI. Gli fa eco Cosimo Nume, presidente dell’ordine dei medici di Taranto: «Quelli forniti da Peacelink sono dati grossolani che necessitano di un approfondimento ragionato». Anche perché, tanto per fare un esempio, «un tumore alla cervice uterina non ha nessun nesso con le patologie ambientali ma con quelle virali».
Medici e Arpa Puglia stanno già procedendo a indagini più appurate e scientificamente attendibili. Infatti, riprende Assennato, «serve avere un andamento storico e attuale dei quartieri che si ritengono più esposti e confrontarli sia col resto della città che col resto della Puglia», se si vuole giungere a qualche seria valutazione. «Un lavoro che in questo caso non è stato fatto».

L’ILVA RIPARTE. Già più volte in passato è stata denunciata l’assenza di perizie mediche e ambientali accurate. E intanto, come riferisce il Sole 24 Ore, per fine novembre l’acciaieria più grande d’Europa dovrebbe avere il piano industriale cui in questi giorni sta lavorando il commissario Enrico Bondi per rilanciare la produzione e, dopo la messa in sicurezza e la bonifica di impianti e terreni, riportare l’Ilva sul mercato.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.