Google+

Il Vaticano riavrà la sua bandiera

settembre 28, 2011 Angela Ambrogetti

Il 29 settembre si festeggia San Michele, patrono del Corpo della Gendarmeria pontificia. In questa occasione di festa sarà riconsegnata al Vaticano la bandiera che il 20 settembre 1870 sventolava su Porta Pia, gelosamente custodita sino a oggi dalla famiglia del principe Sforza Ruspoli

Ogni anno a fine settembre in Vaticano si svolge una parata militare. Non certo imponente come quella dei Fori Imperiali, ma con più storia e curiosità da scoprire. Il 29 settembre festa degli Arcangeli, il Corpo della Gendarmeria Vaticana celebra il suo patrono, San Michele. Una cerimonia che negli anni è diventata sempre più ricca e ufficiale, piena di personalità italiane e ovviamente vaticane. Qualche vecchio gendarme in pensione ricorda ancora le grigliate di salsicce consumate all’interno del cortile della Caserma in Vaticano, la cucina delle mogli e madri. Ma il tempo scorre e oggi la festa della Gendarmeria è un vero evento sociale. Sfilano i reparti con le loro divise mimetiche, con le moto bianche e gialle con i lampeggianti, con i gruppi specializzati anti terrorismo.

 

Alle spalle della Basilica vaticana, quando scende la sera, il presidente del Governatorato e il Segretario di Stato portano i saluti da parte del Papa a parenti, amici, vescovi e nobiltà papalina. Quest’anno il cardinale Lajolo conclude con questa festa il suo incarico di Presidente del Governatorato, e quindi ci sarà un evento un po’ speciale. Sarà riconsegnata al Vaticano la bandiera che il 20 settembre 1870 sventolava su Porta Pia, un regalo del principe Sforza Ruspoli. Bianca e gialla, con il triregno e le chiavi decussate, con i fori che ogni bandiera che ricordi una battaglia deve avere. Pio IX sapeva bene che le truppe pontificie non avrebbero prevalso, e non volle nemmeno che la Guardia Palatina, la sua personale, impegnasse battaglia. Un evento di grande valore simbolico ma di scarso significato bellico insomma.

 

Fatto sta che allora la bandiera fu raccolta dalla principessa Cristina Ruspoli che aveva il giardino proprio lì, a fianco alle Mura Aureliane. Il drappo venne custodito gelosamente e il 29 settembre prossimo sarà riconsegnato al Vaticano. Nessun sentimento nostalgico, solo il recupero della storia. E del resto tra i documenti nell’Archivio Segreto del Vaticano si può leggere anche un interessante telegramma inviato il 31 dicembre del 1870 da re Vittorio Emanuele II a Pio IX per rammaricarsi delle inondazioni del Tevere alla fine di quell’anno: “Mi fermo qualche ora – scrive il Re d’Italia – e colgo questa opportunità per presentare i miei rispettosi ossequi alla Santità Vostra per cui sempre professo la massima venerazione e filiale affetto”. Sulla presa di Roma ci sarà questo e altro alla mostra dell’Archivio Vaticano “Lux in Arcana” ai Musei Capitolini del prossimo febbraio.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana