Google+

Il Tamagotchi è tornato, l’uovo virtuale ora si schiude grazie a un’app

marzo 4, 2013 Paola D'Antuono

Negli anni Novanta il giochino made in Giappone impazzava tra i più giovani. Oggi i cuccioli virtuali si potranno crescere sul telefonino, sperando di replicare i successi del passato

Chi l’avrebbe mai detto che un giorno ci saremmo trovati a parlare un’altra volta di Tamagotchi? Un giochino ben conosciuto dai ragazzini che negli anni Novanta ne volevano uno a tutti i costi, con il benestare dei genitori che potevano così dribblare la richiesta di cani, gatti, criceti e pappagalli parlanti. Nato nel 1996, il Tamagotchi fu inventato da un’azienda di giocattoli giapponese che riuscì a esportare con successo l’innovativo passatempo portatile anche nel resto del mondo. Si trattava di un gioco elettronico tascabile il cui scopo era occuparsi di un cucciolo virtuale. Attraverso tre bottoncini, A, B e C, il giocatore interagiva con il suo animaletto, di cui doveva prendersi cura quotidianamente facendolo mangiare e bere, giocando con lui, pulendo i suoi bisogni, controllando la sua crescita e sgridandolo in caso di capricci. Un impegno che, se veniva troppo spesso trascurato, causava la morte del cucciolo.

UOVA. Proprio la fine dell’animaletto da compagnia era stata al centro di proteste vigorose di genitori e psicologi, che l’avevano persino definito “un giocattolo incubo”. Il Tamagotchi subì diverse trasformazioni sino a giungere alla sua fine nel 2007, dovuta anche all’avvento di console di ultima generazione e giochi decisamente più accattivanti. Ora però il cucciolo virtuale è tornato sotto forma di applicazione per smartphone Android, a colori e più elaborato nella grafica, anche se rimane intatta l’aura vintage. Basterà scaricare l’app Tamagotchi Life per rivivere i favolosi anni Novanta, quando quaranta milioni di uova virtuali si schiudevano dando vita ad altrettanti cuccioli tascabili.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.