Google+

«Il taglio dei dipendenti potrebbe portare al collasso il sistema carcerario italiano»

luglio 10, 2012 Redazione

Dal mondo degli operatori penitenziari un appello al ministro della Giustizia: «Auspichiamo incrementi di organico e un potenziamento delle misure alternative».

«Abbiamo apprezzato l’incontro che il ministro ha voluto riservarci dopo la visita nel carcere e le parole di elogio che per i poliziotti e gli operatori penitenziari tutti. Da parte nostra abbiamo chiesto segnali concreti al ministro della Giustizia Paola Severino». Sono le parole di Roberto Martinelli, segretario generale del Sappe (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria), dopo l’incontro avvenuto tra una delegazione del sindacato e il ministro della Giustizia che ha visitato il carcere genovese di Marassi. «Abbiamo spiegato come sia duro e difficile lavorare in strutture sovraffollate e surriscaldate dove un detenuto su quattro è tossicodipendente. Per questo ci aspettiamo incrementi di organico dei reparti della polizia penitenziaria e un potenziamento delle misure alternative al carcere, con un più consistente impiego di detenuti con pene minori e di minor allarme sociale in lavori di pubblica utilità».

Anche il Si.Di.Pe (sindacato che raccoglie il maggior numero dei dirigenti penitenziari di diritto pubblico), per voce del segretario nazionale Rosario Tortorella, ha inviato una lettera al ministro in cui si dettaglia la «situazione emergenziale delle carceri» e si esprime «forte preoccupazione» per i tagli ventilati dal Governo. «I dirigenti penitenziari Le chiedono di voler intervenire perché la situazione non consente davvero altre riduzioni di risorse umane».  Occorre «gestire meglio l’esistente, senza depauperarlo ulteriormente». Se il sistema finora ha retto, nonostante tutto, è grazie all’impegno di chi nelle carceri ci lavora «affrontando enormi difficoltà a costo di sacrifici personali e familiari. Con l’obiettivo di coniugare sicurezza e trattamento, rigore e rispetto della persona umana, per cercare di restituire uomini migliori a una società troppo spesso distratta, che al carcere delega l’impossibile e del quale finisce con il fare la discarica dei problemi sociali che non vuole o non sa affrontare». Per questo Torterella fa un appello al Ministro, auspicando «che il personale penitenziario sia escluso dalle annunciate riduzioni. Il Si.Pi.Pe confida in un Suo autorevole intervento in tal senso, per un carcere che resti effettivo presidio di legalità, di sicurezza e di rieducazione. Così come deve auspicare un Paese civile e democratico».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana