Google+

Ryugyong, “edificio più brutto del mondo”, verrà inaugurato in Corea del Nord

dicembre 10, 2012 Elisabetta Longo

Sono serviti 25 anni di lavoro per questo albergo dalle forme fantascientifiche. Che Kim Jong-un non vede l’ora di inaugurare.

Sembra una navicella spaziale, e invece è l’albergo più importante della Corea del Nord. Progettato nel 1987, il Ryugyong hotel ha un’altezza di 330 metri e una sagoma triangolare metallizzata che gli ha fatto vincere il titolo di “edificio più brutto costruito da che esiste il genere umano”, affibbiatogli dall’Esquire. Ora, dopo 25 anni dall’inizio dei lavori, finalmente verrà ultimato e inaugurato nei primi mesi del 2013 a Pyongyang.

NESSUN RECORD. Nel 1987, il Ryungyong hotel avrebbe dovuto dominare lo skyline della capitale nordcoreana e non solo, ambendo a essere l’albergo più alto del mondo. Peccato che poi, per la grave crisi economica che ha investito il paese, i lavori si sono interrotti e l’architettura si sia evoluta ulteriormente. La torre di Dubai, aperta nel 2009, è infatti l’albergo più alto del mondo, e guarda dall’alto verso il basso con i suoi 818 metri la torre coreana.

DOPO 25 ANNI. Mancavano i vetri alle finestre e le porte per completare l’inquietante sagoma del Ryungyong, ma un ingaggio con una società egiziana qualche mese fa ha reso possibile la quasi totale ultimazione dei lavori. I piani inferiori conterranno negozi, uffici, forse anche sale da ballo, e le camere totali disponibili saranno la metà di quelle previste dal progetto iniziale, che dovevano essere 3 mila. E ora Kim Jong-un freme all’idea di poter inaugurare quanto cominciato da suo padre Kim Jong-il 25 anni fa.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. Andrea Sosio scrive:

    Vedendo il Ryugyong mi viene in mente il nuovo grattacielo di Renzo Piano a Londra, the Shard London Bridge. Che Piano si sia ispirato alla Corea del Nord?

  2. tribute to TM scrive:

    ah beh….non vedo molta differenza con i lavori che fanno le archistar nostrane…..se l’avessero realizzato a Londra sarebbe considerato BELLISSIMO…..

    Sono solo conformismi da XXI secolo…..

  3. Su Connottu scrive:

    Paracetamolo supposte, 1000 mg

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana