Google+

Il problema della giustizia civile non è la mancanza di fondi, ma «la gerontocrazia nella magistratura»

febbraio 27, 2017 Redazione

Il Corriere analizza uno studio del magistrato Mario Barbuto, secondo cui la performance dei tribunali continua a peggiorare per la mancanza di meritocrazia

La giustizia civile è «lenta e blocca la crescita», scrive il Corriere della Sera, ma di chi è la colpa? L’Anm, il sindacato dei magistrati, continua a puntare il dito contro le risorse a disposizione della giustizia, che sarebbero troppe poche, ma come rivela l’articolo di Roger Abravanel, basandosi sull’analisi dei tempi della giustizia del magistrato Mario Barbuto, non è così.

SEMPRE MENO CAUSE. Negli ultimi anni l’arretrato dei contenziosi aperti, che era di 5 milioni e 700 mila cause nel 2009, è sceso a 4 milioni nel 2014 e nel 2016 è sceso ulteriormente a 3 milioni e 800 mila cause. Il merito è delle nuove normative, che «rendono le cause più costose», e dell’aumento delle conciliazioni al di fuori dei tribunali. Le 250 mila cause di lavoro all’anno si sono ridotte anche «per merito della riforma Fornero e del Jobs act».

TRIBUNALI MENO EFFICIENTI. Se i tribunali cominciano a smaltire gli arretrati per il numero inferiore di cause, non sono diventati più efficienti: «Per il contenzioso più complesso (fallimenti, cause commerciali ecc), i tre anni necessari nel 2014 per il primo grado di giudizio sono scesi di soli due mesi nel 2016. Aggiungendo i tempi di Appello e Cassazione, arriviamo a 10 anni, più del doppio che in Francia e Germania. L’arretrato ultra-triennale nel 2016 era ancora un terzo del totale e la produttività dei tribunali è addirittura peggiorata: nel 2104 le cause in primo grado erano 2 milioni e 600 mila e nel 2016 sono state 2 milioni e 200 mila, con lo stesso numero di magistrati».

SERVE MERITOCRAZIA. In base allo studio di Barbuto, non è un problema di risorse perché «ci sono degli ottimi tribunali che scarseggiano di risorse e pessimi che ne hanno a sufficienza». Il problema semmai è la mancanza di meritocrazia nella magistratura: «Esistono 27 tribunale eccellenti e 100 scarsissimi», a prescindere dalla collocazione nel nord o sud Italia, e chi ottiene buoni risultati è perché «rende trasparente l’anzianità delle cause, dà obbiettivi ai suoi magistrati, distribuisce il carico di lavoro e motiva le persone».

GERONTOCRAZIA DELLA MAGISTRATURA. L’Anm continuare a protestare per la riduzione dell’età pensionabile da 75 a 70 anni voluta dal governo, ma il punto è un altro, conclude il Corriere: «Se i 27 presidenti di tribunale eccellenti che arrivano ai 70 anni vengono mantenuti in servizio (magari per aiutare i presidenti di tribunali in difficoltà), ne beneficeranno tutti. Ma bisognerebbe anche mandare a casa a 70 anni (magari anche prima?) i vertici che hanno risultati pessimi. La miglior garanzia per l’autonomia della magistratura è la meritocrazia, non la gerontocrazia. Purtroppo non sembra esista la volontà di cambiare».

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.