Google+

Il Principe Carlo s’inchina ai Take That. Non esistono più i nobili di una volta

novembre 8, 2012 Elisabetta Longo

Certe volte il principe Carlo sembra suo figlio minore Harry, nonostante i dubbi genetici che lo accompagnano dalla nascita (quei capelli rossi…). Carlo infatti è molto meno nobile di quanto sembri, nonostante sia l’erede al trono d’Inghilterra. AMMIRAZIONE. Lo scorso 5 novembre, nel corso di una serata di gala musicale, il principe ha infatti appellato […]

Certe volte il principe Carlo sembra suo figlio minore Harry, nonostante i dubbi genetici che lo accompagnano dalla nascita (quei capelli rossi…). Carlo infatti è molto meno nobile di quanto sembri, nonostante sia l’erede al trono d’Inghilterra.

AMMIRAZIONE. Lo scorso 5 novembre, nel corso di una serata di gala musicale, il principe ha infatti appellato Gary Barlow, leader dei Take That, come “monumento nazionale”. Che voglia passargli lo scettro? «Nel corso degli ultimi 25 anni sei diventato una delle più grandi star dell’industria musicale britannica, sei come una specie rara per il tuo valore. Il tuo valore trascende nel tempo» ha detto prince Charles in quella che sembra quasi una dichiarazione d’amore. Gary si è detto onorato, ribadendo che non ha mai voltato le spalle al passato. Tradotto, non si vergogna di avere fatto soldi indossato canottiere retate per far appassionare orde di ragazzine.

LE SPICE. Il principe Carlo era già venuto a contatto con il pop inglese, quando qualche anno fa conobbe le Spice Girls. Le cinque, all’apice del successo, si recarono a Buckingham Palace creando il caos ma lui si divertì, nonostante le battute volgari di Geri Halliwell, e si fece fare una foto ricordo. Più recente è stato invece il feeling avuto con Kylie Minogue, che ha suonato per lui durante il viaggio intrapreso con Camilla in Australia e Nuova Zelanda. La cantante l’ha trascinato sul palco e l’ha fatto ballare. Tale Carlo, tale Harry.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi