Google+

Il pinguino, un killer mascherato da peluche

giugno 12, 2012 Elisabetta Longo

Fareste mai vedere ai vostri figli un film, o ascoltare una storia, i cui protagonisti sono degli esseri spietati, stupratori seriali, necrofili e depravati? La risposta è certamente no. E se questo coinvolgesse quegli animaletti adorati da tutte le case di animazione esistenti? Avreste dei dubbi. Pare infatti che il pinguino, l’animale più adorato al […]

Fareste mai vedere ai vostri figli un film, o ascoltare una storia, i cui protagonisti sono degli esseri spietati, stupratori seriali, necrofili e depravati? La risposta è certamente no. E se questo coinvolgesse quegli animaletti adorati da tutte le case di animazione esistenti? Avreste dei dubbi. Pare infatti che il pinguino, l’animale più adorato al mondo, secondo solo ai delfini e forse al panda, è in realtà crudele e senza cuore. Anche se quando siete davanti alla Marcia dei Pinguini piangete e vi soffiate il naso nel copridivano quando il piccolo pinguino si perde.

A sostenerlo è lo scienziato George Murray che, nei suoi carteggi relativi a una spedizione effettuata al Polo Sud nel 1911 al seguito dell’esploratore Robert Scott, racconta, sentendosi quasi in colpa, che le abitudini sessuali dei pinguini sono tutt’altro che monogame come si è sempre pensato. «Fanno sesso fra maschi, violentano le femmine, a volte si accoppiano anche con femmine morte e già in decomposizione».  E ancora, nel documentario della Bbc che svela le “carte segrete” di Murray, che aveva paura di sconvolgere l’immaginario collettivo, si racconta anche di abusi sui pulcini e altre depravazioni. Una storia dell’orrore a tutti gli effetti. D’ora in poi non vedrete più Pingu, il simpatico cartone animato con figurine in pongo, con gli stessi occhi.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana