Google+

Il “mostro” Strauss-Kahn torna in libertà, vacilla l’accusa di stupro

luglio 1, 2011 Redazione

La sentenza di colpevolezza era già stata scritta sui giornali: Dominique Strauss-Kahn, ex direttore del Fmi, è uno stupratore. E invece i giudici gli revocano gli arresti domiciliari perché l’accusa vacilla. Il rapporto sessuale con la cameriera c’è stato ma è quasi certo che fosse consenziente. Ripubblichiamo alcuni nostri articoli garantisti

Il tribunale di Manhattan ha revocato gli arresti domiciliari per l’ex direttore del Fondo monetario internazionale Dominique Strauss-Kahn mettendolo da subito in libertà vigilata. All’economista francese – agli arresti dal 14 maggio scorso per le accuse di stupro di una cameriera del Sofitel di New York – verrà ridata la cauzione di un milione di dollari e di 5 milioni di obbligazioni.

Di fatto vengono rimosse le condizioni di detenzione di Strauss-Kahn per via del venir meno delle accuse ritenute al momento non credibili ma il caso non è chiuso. L’udienza prevista per il prossimo 18 luglio infatti verrà tenuta come da programma. Strauss-Kahn e sua moglie Anne Sinclar sono risaliti in auto senza fare dichiarazioni.

Il caso Strauss-Kahn, di fatto, potrebbe finire in una bolla di sapone: è quanto anticipato dal New York Times già in mattinata. Secondo il quotidiano, “la credibilità (dell’accusatrice) è in dubbio” ha confermato una fonte, che ha voluto rimanere anonima, all’agenzia Reuters. Il New York Times, che cita funzionari di polizia ben informati, sostiene che sebbene le prove forensi abbiano mostrato che c’è stato un incontro sessuale tra l’uomo politico francese e la cameriera, l’accusatrice ha ripetutamente mentito. I magistrati inquirenti hanno scoperto, tra le altre cose, che la donna ebbe una conversazione telefonica, che è stata registrata, con un uomo in carcere, a ventiquattr’ore dal suo incontro con Dsk, in cui discuteva dei possibili vantaggi derivanti dalle sue accuse contro il potente uomo politico francese.

Ripubblichiamo gli articoli con cui Tempi aveva fatto scorte di garantismo, avanzando dubbi sulla colpevolezza di Strauss-Kahn, che sembra clamorosamente innocente rispetto alle accuse di stupro.

LEGGI – Caso Strauss-Kahn: è complotto? Ecco tutti i particolari che non tornano

LEGGI – Psicodramma Strauss-Kahn: la Francia sta passando la sua Tangentopoli

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana