Google+

Il mercato della musica in ripresa. Ed è anche merito di Gangnam Style

marzo 1, 2013 Elisabetta Longo

L’anno scorso, i download legali di musica sono ulteriormente aumentati, trascinando gli introiti del settore musicale al +9 per cento. Merito anche del tormentone sudcoreano di Psy

Per la prima volta dal 1999 il mercato della musica è in crescita. Il merito, inaspettato, è di internet, che invece di nuocere ai ricavi con la pirateria, aumenta gli introiti con i negozi digitali. La relazione annuale di Ifipi Digital music dice che i ricavi hanno fatto registrare un +9 per cento, e il merito è anche della diffusione di tablet e smartphone, con i quali si può comprare musica digitale con un clic. I 5,6 miliardi di dollari incassati l’anno scorso rappresentano il 70 per cento degli incassi della musica digitale da quando questa è sbarcata in rete.

PIU’ DI CENTO NEGOZI. Nel gennaio 2011 erano solo 23 i siti sui quali era possibile creare un account e acquistare comodamente mp3; oggi invece sono più di 100 e il 62 per cento degli iscritti a questi negozi digitali hanno usufruito del servizio, acquistando una o più canzoni, negli ultimi sei mesi. Una parte del merito va anche, chiaramente, alla qualità delle canzoni più vendute, agli artisti dei “tormentoni”, alla rete che diffonde i brani in modo virale e in tempi molto più brevi di quanto mai potranno fare le radio.

ADELE SU TUTTI. Gli album più acquistati sono stati quelli di Adele, con 8 milioni e passa di download, Taylor Swift e la band giovanile degli One Direction. Seguono Rihanna e il gruppo folk dei Mumford&Sons, recenti vincitori dei Grammy. Per quanto riguarda i singoli, invece, la classifica è più variegata, e premia Carly Rae Jepsen e il tormentone dell’estate scorsa “Call me maybe”, con 12 milioni e passa di download, Gotye e Gangnam Style di Psy e Ai se eu te puego di Michel Telò.

 

 

 

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Gianni scrive:

    Echissene?

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana