Google+

Il leader dei No Tav “denuncia” il capocantiere. E dice nome, cognome e numero di cellulare

settembre 14, 2012 Redazione

Alberto Perino ha detto a una radio antagonista che nei cantieri ci sono infiltrazioni mafiose e poi ha dato le generalità del responsabile dei lavori. «È l’ennesimo atto intimidatorio contro chi lavora»

Nome, cognome e numero di telefono cellulare. Il leader No Tav, ieri, nel corso del suo intervento (oltre un’ora) alla radio del mondo antagonista torinese, segna un’ulteriore escalation dello scontro, producendosi in quella che è sembrata l’indicazione di un obiettivo. Alberto Perino parla ai microfoni di Radio Black Out e riferisce il numero di telefonino del responsabile del cantiere Tav di Chiomonte. «Ci risulta che la Cmc sia arrivata la settimana scorsa. Anche i No Tav hanno i loro informatori: ci sono 15 operai di cui alcuni sono personaggi mandati lì dalle ‘ndrine e referenti delle ‘ndrine del canavese e della zona intorno a Torino». Poi fa nome e cognome e aggiunge «eventualmente per informazioni chiedete a lui».

Laconica la denuncia di Ltf: «È l’ennesimo atto intimidatorio contro chi lavora». Insieme all’ingegnere coinvolto, la società, monitorerà la situazione nei prossimi giorni. Se il dirigente di Cmc dovesse essere tempestato di chiamate, potrebbero anche scattare denunce. Ai più scorrerà un brivido lungo la schiena, per il capopolo, però, è tutto normale. «Non vedo cosa ho fatto di male – replica il Bové antitreno –  sono dati pubblici e poi non ho detto di telefonargli, ci mancherebbe. Darebbe fastidio anche a me».

Il leader dei No Tav nega poi che da parte del Movimento vi siano state azioni contro le maestranze e le loro famiglie, anche se nelle scorse settimane più volte le aziende impegnate al cantiere sono finite nel mirino di attivisti trenocrociati. Anche a Torino, con l’invasione di uno studio di ingegneria in corsa per un appalto. Immediata la reazione del mondo politico. «Ha perso ogni contatto con la realtà – sostiene il parlamentare del Pd Stefano Esposito -.  I No Tav stanno alzando sempre di più il livello della tensione, cercano lo scontro e arrivano perfino a indicare bersagli precisi».
Anche il vice coordinatore regionale del Pdl Agostino Ghiglia parla di «chiari messaggi di istigazione a delinquere diretti al braccio armato del facinoroso popolo No Tav nella totale impunità». E chiede l’intervento della magistratura.
Ed intanto, proprio ieri, la Procura di Torino ha inviato otto nuovi avvisi di garanzia per gli scontri dello scorso anno al cantiere di Chiomonte.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. viccrep scrive:

    perché non giriamo i costi delle distruzioni, delle occupazioni autostradali con interruzione di pubblico servizio dei costi dei militari che devono stanziare lì per difendere il cantiere, e se fanno atti vandalici arrestarli e processarli come prevede la vita democratica

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana