Google+

Il grande messaggio di Totti non riguarda il pallone

maggio 30, 2017 Fred Perri

Sei stato un campione, sei stato fedele a una sola maglia per tutta la vita, hai segnato un botto di gol, però, non ti offendere, ma la tua grandezza sul campo non sta nella prima fascia

Francesco Totti celebrated by his teammates at the end of his last soccer match between AS Roma and Genoa at Olimpico Stadium in Rome, 28 May 2017. ANSA/CLAUDIO PERI

Anticipiamo un articolo tratto dal numero di Tempi in edicola da giovedì 1 giugno (vai alla pagina degli abbonamenti) – Caro Francesco, ma chi sono io, vecchio balordo, ultimo tra gli ultimi, anziano pensionato un po’ cinico e baro, dico, chi sono io per aggiungere qualcosa al tuo addio? Nessuno. Appunto. Però, l’avrai capito, questa intro è una cazzata, perché dopo che l’abbiamo scritta dovremmo chiudere, invece andiamo avanti. Voglio dirti due cose.

Sei stato un campione, sei stato fedele a una sola maglia per tutta la vita, hai segnato un botto di gol, però, non ti offendere, ma la tua grandezza sul campo non sta nella prima fascia. Hai un bel parterre di fenomeni, davanti. No, caro Francesco, la tua grandezza è umana. Tu hai compiuto due gesti che quasi mai ho visto fare a un personaggio pubblico seguito da folle osannanti e/o insultato da chi stava su un’altra sponda calcistica/politica/intellettuale/musicale/gastronomica.

1) Tu hai saputo ridere di te stesso. Hai preso per il culo e ti sei fatto prendere per il culo. Una rarità, in un paese di permalosi (quorum ego). E, (2), non hai avuto paura di dire a tutti che hai paura. Senza rete, hai confessato che nella tua vita c’è solo il calcio, quello sul prato verde, quello con l’erba vista sotto un pallone, e che ora che questo finisce, non sai che fare.

Tutti quelli che ti applaudivano non hanno capito, ahimè, che il tuo grande messaggio non riguardava il calcio, riguardava il nostro essere umanamente persi, come nella nebbia in una notte d’inverno, e avere il coraggio di ammetterlo.

Una verità straordinaria evaporata tra ricchi premi e cotillons, lacrime e medaglie. Insomma inghiottita dal solito, immancabile rito della commozione collettiva, l’unica azione in comune che ci è rimasta perché rimuove l’essenziale.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Se fosse una compagna di scuola, la Peugeot 308 sarebbe la classica ragazza seduta nei banchi della seconda fila; precisa, puntuale, concreta e in grado di ottenere ottimi risultati. Però poco appariscente. La tipica studentessa che pochi notano e che i professori danno per scontato sia in grado di ben figurare in ogni frangente. Ora, […]

L'articolo Prova nuova Peugeot 308 proviene da RED Live.

Il suo logo a forma di ruota spicca su caschi, capispalla, piumini, borsoni, zaini, bracciali in argento e foulard in seta, e non a caso. La collezione di abbigliamento e accessori uomo/donna Milano 1914 trae difatti la sua identità da EICMA, il Salone internazionale delle moto, la cui prima edizione è datata 1914, appunto. E […]

L'articolo Milano 1914, nuova collezione e corner al Boscolo proviene da RED Live.

La scelta di un’automobile è una decisione che dipende dall’utilizzo che se ne vuole fare. Chi ha bisogno di un mezzo da guidare esclusivamente in città, sarà orientato verso un’auto più compatta e maneggevole; se la vettura accompagnerà spesso la famiglia in gite fuori porta, ruote grandi e ammortizzatori rinforzati saranno determinanti; se il conducente […]

L'articolo Il cambio: tipologie e caratteristiche (automatico/semiautomatico/manuale) proviene da RED Live.

In sella a una delle moto più speciali mai prodotte da BMW. La HP4 Race porta all’estremo il concetto di moto sportiva. Leggerissima potentissima, va fortissimo ma non è un mostro impossibile da domare, anzi… 80.000 euro sono tanti? Forse, ma dopo averla guidata potresti cambiare idea.

L'articolo Prova BMW HP4 Race proviene da RED Live.

Con il nuovo Kymco AK 550, la Casa di Taiwan punta dritta al cuore del mercato dei Top Scooter bicilindrici. Il prezzo è interessantissimo (9.190 euro in offerta lancio) ma i contenuti tecnologici sono tutt’altro che di serie B. Anzi!

L'articolo Prova Kymco AK 550 proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana