Google+

Il governo stanzia sedici milioni per il lavoro in carcere

gennaio 12, 2013 Daniele Guarneri

Monti: «Per migliorare le condizioni di vita dei reclusi occorre una responsabilizzazione dei magistrati riguardo ai tempi di trattazione dei procedimenti». Boscoletto (Giotto): «In commissione non si faccia uno spezzatino di questi milioni»

A pochi giorni dalla sentenza della Corte dei diritti umani di Strasburgo che ha condannato l’Italia per la disastrosa situazione delle sue carceri, il premier uscente Mario Monti ha varato un decreto che destina sedici milioni di euro del fondo Legge di Stabilità all’attività lavorativa dei detenuti. Ma per migliorare le condizioni di vita dei reclusi occorre soprattutto «una profonda riorganizzazione del lavoro giudiziario e responsabilizzazione dei magistrati riguardo ai tempi di trattazione dei procedimenti», ha sostenuto Monti.

Il finanziamento è stata un’iniziativa promossa dal ministro Paola Severino. Ora la palla passa al Parlamento sperando che non venga fermato come accaduto al ddl sulle misure alternative proposto mesi fa. «Confido fermamente che le commissioni parlamentari competenti aderiranno alla decisione del governo», ha commentato il Guardasigilli.

A nome delle decine di cooperative e associazioni che lavorano nelle carceri Nicola Boscoletto della Giotto fa appello perché «in commissione non si faccia uno spezzatino di questi sedici milioni, magari per soddisfare esigenze elettoralistiche a discapito di progetti che hanno estremo bisogno di ossigeno». Uno stanziamento apprezzato anche dall’associazione Antigone, che però giudica bassa la cifra e che avrebbe preferito che si attingesse «ai fondi del piano di edilizia penitenziaria che destina 450 milioni di euro alla costruzione di nuove carceri i cui lavori non sono ancora iniziati».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi