Google+

Il “fratello” di Meriam apre una nuova causa contro di lei. «Fanno qualunque cosa per trattenerla in Sudan»

luglio 1, 2014 Leone Grotti

La cristiana, che si trova ancora nell’ambasciata americana a Khartoum, non ha ancora ricevuto i documenti per espatriare contrariamente a quanto promesso dal governo

meriam-bbc-sudan-cristianiMeriam Yahya Ibrahim si trova ancora nell’ambasciata americana a Khartoum insieme al marito Daniel Wani e ai figli. La donna cristiana condannata a morte per apostasia e a 100 frustate per adulterio, scagionata in appello, nuovamente arrestata all’aeroporto per aver falsificato i documenti di viaggio e successivamente liberata, avrebbe dovuto ricevere il passaporto sudanese domenica. Ma questo non è avvenuto.

IL PASSAPORTO NON ARRIVA. Mentre i suoi legali stanno cercando di far cadere rapidamente l’accusa di falsificazione di documenti, si attende l’arrivo del passaporto sudanese. Il ritardo, come dichiarato da Antonella Napoli, presidente di Italians for Darfur, «potrebbe dipendere dal Ramadan, che è periodo di festa e le pratiche legali sono rallentate». Ma ieri un altro problema, l’ennesimo, è sorto a mettere in dubbio il futuro della cristiana.

Al-Samani-Al-Hadi-sudan-meriamNUOVO PROBLEMA. Il presunto fratello di Meriam, che lei non riconosce e che si era detto «arrabbiato» per non essere stato informato della scarcerazione della cristiana, ha fatto un esposto alla procura sudanese chiedendo ai giudici di dimostrare che lei è davvero sua sorella. Secondo l’avvocato Mohaned Al Nour, «non abbiamo ancora ricevuto niente di ufficiale ma la sessione [giudiziaria] dovrebbe avere luogo il 3 luglio». Per il legale «sembra che vogliano fare qualunque cosa per trattenerla in Sudan».

«O SI PENTE O DEV’ESSERE IMPICCATA». Al Samani Al Hadi Mohamed Abdullah, che nei giorni scorsi aveva promesso di «vendicarsi» nei confronti della sorella, in un’intervista alla Cnn aveva dichiarato: «I casi sono due o lei si pente, torna alla religione islamica, rientra nell’abbraccio della nostra famiglia e allora noi siamo la sua famiglia e lei è la nostra. Oppure rifiuta e deve essere impiccata».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. domenico b. scrive:

    Beh, l’islam sta veramente dando un bell’esempio di amore fraterno

    • EquesFidus scrive:

      Ma in tanto cosa fanno i cattolici ed i politici nostrani? Nulla, se non coprirsi gli occhi e girarsi dall’altra parte, favorendo così lorsignori. Chi non è contro è a favore, ricordiamocelo.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana